Indice Corsi

SICUREZZA E AMBIENTE


  • ATTIVITÀ IN SPAZI CONFINATI - AGGIORNAMENTO A/RSPP/FF

    Gli spazi confinati sono identificabili per la presenza di aperture di dimensioni ridotte, come serbatoi, silos, reti fognarie ecc..Ma esistono altri tipi di spazi confinati, non altrettanto facili da identificare, ma ugualmente pericolosi.
    In realtà, non è facile fornire una lista completa di tutti gli spazi confinati. Alcuni ambienti, infatti, possono comportarsi da spazi confinati durante lo svolgimento delle attività lavorative cui sono adibiti o durante la loro costruzione, fabbricazione o successiva modifica.
    Una giornata formativa per fare chiarezza su definizioni, attrezzature, impianti e DPI d’uso comune, Sistemi di comunicazione tra interno ed esterno e tutto ciò che bisogna conoscere sul tema .

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 28/01/2022

  • IL COMPORTAMENTO UMANO NELLE SITUAZIONI DI EMERGENZA NEI LUOGHI DI LAVORO - AGGIORNAMENTO A/RSPP/FF

    In una situazione di emergenza, si attivano dei meccanismi neuro-biologici e dei processi mentali che rendono il nostro comportamento profondamente diverso, rispetto a condizioni di normalità.
    Per chi si occupa di sicurezza sul lavoro, è necessario conoscere questi aspetti, perché da essi può dipendere il buon esito delle previste misure di prevenzione in casi che non sono abituali e possono cogliere le persone alla sprovvista.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 20/09/2022

  • AGGIORNAMENTO A/RSPP - AREA COMUNICAZIONE/RELAZIONI

    La formazione di aggiornamento in ambito Salute e Sicurezza va svolta su tre principali macro-aree tematiche: normativa-organizzativa, tecnica-igienico-sanitaria e comunicazione-relazioni.
    La proposta formativa si concentra su quest'ultima, fornendo indicazioni e spunti utili a comprendere come la dimensione relazionale abbia un peso specifico rilevante su più fronti, al fine di sostenere e migliorare la sicurezza e la tutela della salute sul lavoro.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 15/03/2022

  • AGGIORNAMENTO DIRIGENTI

    L'aggiornamento Dirigenti, obbligatorio ogni 5 anni, permette di aggiornare le conoscenze e le competenze in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro necessarie per svolgere il proprio ruolo.
    Quest'anno verrà realizzato in modalità webinar, su piattaforma Zoom.
    Il modulo ha una durata di 6 ore e fornisce approfondimenti negli ambiti giuridico-normativo, tecnico, organizzazione e gestione della sicurezza.

    » Edizione del 15/04/2022

  • AGGIORNAMENTO PREPOSTI

    I preposti che hanno già svolto la formazione di base, ogni 5 anni devono ricevere un aggiornamento adeguato in relazione ai compiti in materia di sicurezza e di salute sul luogo di lavoro come previsto dall’art. 37 del D.Lgs 81/08 e dall‘Accordo Stato Regioni del 21/12/2011.
    Come definito dal D.L. n. 146/2021, per assicurare l'adeguatezza e la specificità della formazione e l'aggiornamento periodico dei preposti, le attività formative di essi devono essere svolte interamente con modalità in presenza e ripetute, con cadenza almeno biennale e in ogni caso quando si rende necessario per l'evoluzione dei rischi già esistenti o per l'insorgenza di nuovi rischi (art. 37, comma 7-ter, D.Lgs. n. 81/2008).

    » Edizione del 14/06/2022

  • AGGIORNAMENTO PREPOSTI

    I preposti che hanno già svolto la formazione di base, ogni 5 anni devono ricevere un aggiornamento adeguato in relazione ai compiti in materia di sicurezza e di salute sul luogo di lavoro come previsto dall’art. 37 del D.Lgs 81/08 e dall‘Accordo Stato Regioni del 21/12/2011.
    I Preposti per i quali i Datori di lavoro comprovino di aver svolto alla data del 11 gennaio 2012 una formazione nel rispetto dell' art. 37 comma 7 D.Lgs 81/08 e dei CCNL, devono frequentare il corso di aggiornamento:
    - entro 12 mesi dall'11/01/2012 se la formazione era stata erogata prima del 11 gennaio 2007
    - entro 5 anni dalla data della formazione ricevuta, se erogata dopo il 11 gennaio 2007.
    I Preposti che hanno frequentato entro e non oltre 11 gennaio 2013 corsi di formazione devono frequentare il corso di aggiornamento entro 5 anni dall'11/01/2012.

    » Edizione da programmare.

  • ANALISI E CONTROLLO DEI COSTI AMBIENTALI

    Il corso ha lo scopo di fornire gli strumenti operativi per ottimizzare i costi ambientali in funzione degli obiettivi aziendali.
    I partecipanti troveranno nel corso gli elementi essenziali per individuare i costi ambientali; ricercare la loro allocazione amministrativa in azienda; valutare la loro significatività economica; effettuare ipotesi tecniche e gestionali sui possibili interventi di ottimizzazione; considerare le eventuali ricadute sull’ambiente; impostare un piano operativo di azione

    » Corso a catalogo

  • ATEX: LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO DERIVANTE DA ATMOSFERE ESPLOSIVE - AGGIORNAMENTO A/RSPP/FF

    ATEX fa riferimento a due Direttive UE che regolano le modalità di gestione delle attrezzature e dei luoghi di lavoro a rischio di esplosioni. Lì possono disperdersi nell'aria gas, polveri o vapori,e se questi materiali dovessero prendere fuoco, potrebbero innescare esplosioni causa di danni e lesioni. L'ATEX mira ad evitare che questo accada.
    Un modulo formativo per saper valutare i rischi e prevenirli, facendo chiarezza sulle normative europee che ne rigolamentano la gestione.Il modulo si svolgerà in modalità WEBINAR, su piattaforma Zoom

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 03/03/2022

  • CONOSCERE E GESTIRE LO STRESS - AGGIORNAMENTO A/RSPP/FF

    L'esperienza collettiva legata al decorso della pandemia ha certamente riportato alla ribalta il termine "stress". Il termine è pubblicamente utilizzato in contesti differenti, ha un riconoscimento in ambito tecnico-scientifico ed è noto fra gli addetti ai lavori nell'ambito della valutazione di alcuni rischi per la salute e la sicurezza sul lavoro.
    Si tratta di un tema per certi aspetti scivoloso, sovente preso con le pinze per via della difficoltà a distinguerne gli aspetti soggettivi da quelli oggettivi. Ma in cosa consiste esattamente lo stress? Come funziona? Come si può affrontare, individualmente e a livello aziendale? Il modulo formativo fornisce le risposte a tali quesiti.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 08/02/2022

  • FORMAZIONE FORMATORI - 24 ORE

    Il corso risponde ai contenuti del Decreto del 6 marzo 2013 che definisce i requisiti del "formatore per la salute e sicurezza sul lavoro" previsto dal D.Lgs. n. 81/2008 e dall’Accordo Stato-Regioni 21.12.2011.
    Il corso è, dunque, qualificante per poter svolgere la formazione interna all'azienda di diverse figure e ruoli della sicurezza. È anche valido come aggiornamento per RSPP e ASPP, conformemente alla disciplina per la formazione obbligatoria per questi soggetti.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 29/03/2022

  • FORMAZIONE PREPOSTI

    La definitiva conversione in legge del decreto Fisco-Lavoro (D.L. n. 146/2021), vista come come una "miniriforma" del Testo Unico,definisce un quadro regolatorio con rilevanti innovazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro del D.Lgs. n. 81/2008, in particolare per la figura del Preposto, con l'individuazione più stringente delle funzioni di vigilanza e controllo e delle correlate responsabilità.

    » Edizione del 18/02/2022

  • GESTIONE DEL RISCHIO ELETTRICO NELLE ATTIVITÀ OPERATIVE - VALIDO COME AGGIORNAMENTO A/RSPP/FF

    Il modulo formativo sulla gestione del rischio elettrico è svolto con il coinvolgimento dei partecipanti, per l'individuazione dei passi fondamentali necessari per una corretta Gestione della Sicurezza Elettrica (SGSE), in funzione del rischio elettrico e nel rispetto della complessa e articolata organizzazione e gestione dei lavori previste dalla norma CEI 11-27; CEI 11-81 e dalla norma CEI EN 50110-1.
    Queste norme rappresentano un prezioso ausilio atto ad implementare "a regola d'arte", il "sistema di gestione del rischio elettrico", sia per i dipendenti diretti sia per i fornitori (imprese e/o lavoratori autonomi), come anche richiesto dal D.lgs81/08. Vedremo come durante il webinar formativo.

    » Edizione del 29/04/2022

  • GESTIONE, PIANIFICAZIONE E COMUNICAZIONE DELLE EMERGENZE, NON SOLO PER L'ASPETTO INCENDIO - AGGIORNAMENTO A/RSPP/FF

    Sovente, nella predisposizione del piano di emergenza (rif. D.lgs. 81/08 - Principi Comuni), il Datore di Lavoro prende in esame e organizza l'attività lavorativa con rifermento alla prevenzione incendi e alla relativa gestione. Ma, in qualsiasi tipologia di attività lavorativa, le emergenze possibili sono tante e diversificate.
    Pertanto, la strategia di elaborazione del Piano di Emergenza dovrebbe essere "pragmatica nella valutazione degli eventi possibili e prevedibili, reggendosi soprattutto su un'organizzazione interna in cui tutti abbiano compiti , fornendo a tutti (non solo agli addetti) le informazioni utili per gestire ciò che accade in caso di emergenza, ovviamente tenendo conto del ruolo di ciascuno".(rif. D.lgs. 81/08 art. 43).
    Il modulo è realizzato in modalità webinar su piattaforma Zoom.

    » Edizione del 27/05/2022

  • I RISCHI PSICOSOCIALI: NUOVI ORIENTAMENTI E ANALISI DI CASO - AGGIORNAMENTO A/RSPP/FF

    Per quanto riguarda i rischi psicosociali, quel che appare sempre meno trascurabile, per gli addetti ai lavori, è la necessità di mettere in relazione fattori di natura psicosociale con la valutazione, gestione e prevenzione di tutti gli altri rischi.
    Oggi, infatti, occorre utilizzare un approccio integrato alla valutazione dei rischi, che permetta di cogliere il peso relativo dei fattori di natura psicosociale rispetto a tutti gli altri rischi, abbandonando le logiche di prevenzione a compartimenti stagni.
    Il corso è suddiviso in 2 moduli da 4 ore, con la possibilità di partecipare solo al Modulo 1 o ad entrambi.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 09/06/2022

  • IL "PROBLEMA" SICUREZZA. PRINCIPI E METODI DI PROBLEM SOLVING APPLICATI ALLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO - AGGIORNAMENTO A/RSPP/FF

    In azienda la sicurezza è spesso vissuta come un "problema": rispettare le norme, evitare sanzioni, fare obbligatoriamente formazione su temi spesso vissuti come distanti dalla propria realtà professionale.
    Da un altro punto di vista, tuttavia, considerare la sicurezza come un insieme di problemi da risolvere, può rendere il tema decisamente più interessante: gestire le risorse a disposizione in funzione dei risultati, rendere efficaci norme e procedure, costruire dinamiche di partecipazione attiva, effettuare una valutazione dei rischi in modo contestuale, valutare i risultati delle misure di prevenzione nell’ottica del miglioramento continuo.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 27/10/2022

  • IL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DVR - AGGIORNAMENTO A/RSPP/FF

    L'evoluzione del concetto e della valutazione dei rischi legati alla sicurezza sul lavoro è stata sostanziale: si pensi ai decreti degli anni '50, esplicitamente di prescrizione, al D.Lgs. 626/94, che modificava la gestione della sicurezza con azioni di prevenzione introducendo - per la prima volta - l'obbligo della valutazione dei rischi e dell'elaborazione di un documento (DVR).
    Poi con il D. Lgs.9/04/2008/81, è stato introdotto un approccio sistemico, favorendo l'attuazione di modelli di gestione e organizzazione. Nel corso della giornata formativa si approfondiranno quali.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 24/03/2022

  • INDIVIDUAZIONE DEI COSTI PER LA SICUREZZA NEI CONTRATTI DI APPALTO DI LAVORI E SERVIZI - AGGIORNAMENTO A/RSPP/FF

    Un giornata formativa per conoscere e approfondire come calcorare i costi e quali tenere in considerazione ai sensi dell'art.26 e Tit. IV del D.Lgs. 81/08 nei contratti d'appalto di lavori e servizi.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 05/05/2022

  • LA RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DEI REATI AMBIENTALI SECONDO IL D.L. 231/2001 - VALIDO COME AGGIORNAMENTO A/RSPP/FF -

    Il modulo intende fornire un quadro chiaro ed esaustivo della normativa in materia di responsabilità amministrativa delle persone giuridiche per i Reati Ambientali.
    È rivolto a dirigenti, responsabili di funzione, plant manager e figure apicali in genere.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 16/06/2022

  • LEGISLAZIONE AMBIENTALE CON FOCUS SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI

    Il seminario ha lo scopo di fornire le conoscenze di base sulla legislazione ambientale vigente, con focus sulla gestione rifiuti in azienda, conferimento e trasporto, con le prime indicazioni operative a seguito dell'introduzione del D.Lgs. 116/2020 che apporta modifiche al T.U. ambientale in merito a rifiuti, imballaggi e rifiuti da imballaggio.
    Il seminario fornirà gli elementi essenziali per valutare la conformità legislativa ambientale dell'attività e individuare gli eventuali interventi di adeguamento.

    » Edizione del 13/12/2022

  • L'ERGONOMIA NEGLI AMBIENTI INDUSTRIALI - AGGIORNAMENTO A/RSPP/FF

    L’ergonomia non riguarda soltanto l’adattamento delle attrezzature di lavoro alle caratteristiche antropometriche ed anatomiche dell’individuo, ma anche dell’organizzazione "a misura d’uomo" del lavoro, del suo contenuto e dell’ambiente in cui si svolge con tutti i vantaggi che ciò può determinare.
    Il corso vuole illustrare gli strumenti per individuare nei diversi ambiti industriali i fattori specifici di rischio ergonomico e fornire i criteri e le modalità di valutazione e di intervento.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 29/06/2022

  • L'USO SICURO DI IMPIANTI E MACCHINE - AGGIORNAMENTO A/RSPP/FF

    In fase di preparazione

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 10/03/2022

  • MANUTENZIONE E SICUREZZA - IL SISTEMA LOCK OUT TAG OUT (LOTO) - AGGIORNAMENTO A/RSPP/F

    Considerata la variabilità degli interventi di manutenzione solitamente necessari in azienda, è molto importante ai fini della sicurezza degli operatori disporre di adeguati strumenti di valutazione e prevenzione dei rischi e di adeguate misure organizzative. Tra questi è essenziale operare correttamente sulle numerose sorgenti di energia possono rappresentare un rischio potenziale per i lavoratori nell'ambito industriale.
    A conclusione della sessione formativa, i partecipanti avranno appreso i principi per lo sviluppo in azienda di un sistema di manutenzione di Lock Out Tag Out in accordo allo standard USA 29 CFR 1910.147, dotandosi delle necessarie conoscenze per poter sviluppare procedure di lavoro e formazione interna aziendale specifica, contribuendo al miglioramento della sicurezza in azienda.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 19/05/2022

  • MICROCLIMA, COMFORT TERMICO E ILLUMINAZIONE - AGGIORNAMENTO A/RSPP/FF

    Il T.U. sulla Sicurezza del Lavoro considera tra i rischi di tipo fisico, oggetto della valutazione dei rischi aziendali, anche il tema del microclima e dell’illuminazione dei luoghi di lavoro.
    Si tratta di aspetti importanti nel contesto generale della sicurezza in azienda: condizioni di lavoro non adeguate possono avere un impatto anche significativo sia sulla salute fisica che sul benessere dei lavoratori, con ricadute non trascurabili sull’economia aziendale.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 23/02/2022

  • OTTIMIZZARE I COSTI AMBIENTALI PER LA GREEN TRANSITION

    Il seminario ha lo scopo di fornire gli strumenti per individuare i benefici ambientali e i relativi costi aziendali per la Green Transition.
    I partecipanti troveranno nel corso gli elementi essenziali per: individuare i costi ambientali; ricercare la loro allocazione amministrazione in azienda; valutare la loro significatività economica; effettuare ipotesi tecniche e e gestionali su possibili interventi di ottimizzazione; considerare le eventuali ricadute sull'ambiente; impostare un piano operativo di azione.
    Gli obiettivi specifici sono essere in grado di: - individuare i benefici ambientali e relativi costi aziendali - valutare i costi sia come risorse umane impiegate, sia come investimenti da realizzare che come costi di gestione degli impianti - indivuduare la legislazione ambientale applicabile per l'incentivazione di soluzioni green

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 30/06/2022

  • SICUREZZA, PERCEZIONE E COMPORTAMENTO. L'IMPORTANZA DEL FATTORE UMANO NELLA PREVENZIONE - AGGIORNAMENTO A/RSPP/FF

    Studi e ricerche mostrano come il comportamento umano sia fra i fattori determinanti, sia nell'accadimento di infortuni sul lavoro, sia per il successo delle misure di prevenzione, in qualunque contesto lavorativo.
    La tendenza a rivalutare soggettivamente i rischi, la propensione a comportamenti imprudenti e le nostre connaturate limitazioni cognitive, sono tutti aspetti di cui occorre saper tener conto, al fine di perseguire l'obiettivo di ridurre le probabilità di infortunio e l'incidenza di malattie professionali. Non solo, ma la distinzione fra comportamenti imprudenti o legati a imperizia e abnormi, discrimina anche ai fini delle attribuzioni di responsabilità in caso di infortunio.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 10/05/2022

  • TEAM WORKING E SICUREZZA. AGGIORNAMENTO A/RSPP/FF

    Promuovere la sicurezza sul lavoro significa confrontarsi con dinamiche prevalentemente collettive, capaci di sostenere o invalidare norme e buone prassi.
    Fra processi di conformismo e capacità di leadership, la maggior parte dei contesti lavorativi è caratterizzato da gruppi sociali, che sono un soggetto diverso dalla semplice somma dei singoli individui che li compongono. Conoscere e saper gestire le dinamiche di gruppo è, dunque, funzionale sia per mantenere il rispetto di norme e procedure, sia per il miglioramento continuo degli standard di sicurezza in azienda.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 24/11/2022

  • TECNICHE E STRUMENTI PER LA SICUREZZA PROATTIVA E PARTECIPATA IN AZIENDA - AGGIORNAMENTO A/RSPP/F

    Il sistema di gestione partecipata del rischio previsto dal D.Lgs. 81/08 considera il coinvolgimento dei lavoratori uno strumento indispensabile per lo sviluppo e la diffusione della cultura della salute e sicurezza sul lavoro in azienda.
    Il modulo formativo si propone di fornire ed illustrare diversi programmi, iniziative, tecniche e strumenti utili ad accrescere il contributo alla sicurezza fornito dai lavoratori ed a consolidare una cultura della prevenzione realmente proattiva in azienda.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 20/04/2022