Indice Corsi

SICUREZZA E AMBIENTE


  • ATTIVITÀ IN SPAZI CONFINATI - AGGIORNAMENTO ASPP/RSPP/FF -

    Gli spazi confinati sono facilmente identificabili proprio per la presenza di aperture di dimensioni ridotte, come serbatoi, silos, reti fognarie ecc..
    Altri tipi di spazi confinati, non altrettanto facili da identificare ma ugualmente pericolosi, potrebbero essere: cisterne aperte, vasche, camere di combustione all'interno di forni, tubazioni, ambienti con ventilazione insufficiente o assente.
    Non è possibile fornire una lista completa di tutti gli spazi confinati. Alcuni ambienti, infatti, possono comportarsi da spazi confinati durante lo svolgimento delle attività lavorative cui sono adibiti o durante la loro costruzione, fabbricazione o successiva modifica.
    Il corso di 8 ore è rivolto agli addetti ai lavori, RSPP, Datori di Lavoro e a tutti coloro che necessitano di approfondire le problematiche inerenti ad attività lavorative svolte in spazi confinati e ambienti sospetti di inquinamento.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 08/04/2021

  • 06. INDIVIDUAZIONE DEI COSTI PER LA SICUREZZA NEI CONTRATTI DI APPALTO DI LAVORI E SERVIZI - VALIDO COME AGGIORNAMENTO ASPP/RSPP/FF

    Come calcorare i costi e quali tenere in considerazione ai sensi dell'art.26 e Tit. IV del D.Lgs. 81/08 nei contratti d'appalto di lavori e servizi.

    » Edizione da programmare.

  • AGGIORNAMENTO ASPP/RSPP/F - 5M2P: LA FORMULA DELLA PREVENZIONE.

    5m2P sta per "5 minuti e 5 metri Prima" e fa riferimento al fatto che la prevenzione consiste sostanzialmente nell'anticipare l’accadimento di determinati eventi, in considerazione di un tempo e uno spazio, che anche quando ridotti a pochi minuti o pochi metri, possono risultare determinanti per la propria e altrui incolumità.
    Se, da un lato, è matematicamente certo che agendo secondo questa formula avremo ridotto qualche rischio, dall’altro fatti e statistiche inducono a ritenere che non sia di così facile applicazione.

    » Corso a catalogo

  • AGGIORNAMENTO ASPP/RSPP/F - IL COMPORTAMENTO UMANO NELLE SITUAZIONI DI EMERGENZA NEI LUOGHI DI LAVORO

    In una situazione di emergenza, si attivano dei meccanismi neuro-biologici e dei processi mentali che rendono il nostro comportamento profondamente diverso, rispetto a condizioni di normalità.
    Per chi si occupa di sicurezza sul lavoro, è necessario conoscere questi aspetti, perché da essi può dipendere il buon esito delle previste misure di prevenzione in casi che non sono abituali e possono cogliere le persone alla sprovvista.

    » Corso a catalogo

  • AGGIORNAMENTO ASPP/RSPP/F - STRESS LAVORATIVO: AZIONI DI PREVENZIONE COLLETTIVA E INDIVIDUALE

    Fra i rischi per la salute sui luoghi di lavoro, quelli legati allo stress occupano un posto particolare.
    Poco conosciuti, per certi versi bistrattati, ogni tanto al centro di discussioni sulla loro effettiva consistenza, sono comunque stati al centro della campagna EU-OSHA per la salute sui luoghi di lavoro nel periodo 2014-2015 e oggetto di una pubblicazione ILO nel 2016.
    Una cosa è certa: dato che i rischi da stress dipendono dal rapporto fra caratteristiche individuali e dell’attività lavorativa, la capacità delle persone di farvi fronte è tanto importante, quanto le misure organizzative e tecniche utili a contenerli.

    » Corso a catalogo

  • AGGIORNAMENTO ASPP/RSPP/FF - IL PROBLEMA SICUREZZA: METODI E APPROCCI DI PROBLEM SOLVING

    In azienda la sicurezza è spesso vissuta come un "problema": rispettare le norme, evitare sanzioni, fare obbligatoriamente formazione su temi spesso vissuti come distanti dalla propria realtà professionale.
    Da un altro punto di vista, tuttavia, considerare la sicurezza come un insieme di problemi da risolvere, può rendere il tema decisamente più interessante: gestire le risorse a disposizione in funzione dei risultati, rendere efficaci norme e procedure, costruire dinamiche di partecipazione attiva, effettuare una valutazione dei rischi in modo contestuale, valutare i risultati delle misure di prevenzione nell’ottica del miglioramento continuo. Tutte le attività citate comportano l’utilizzo di capacità, individuali e organizzative, di risolvere problemi e prendere decisioni.

    » Corso a catalogo

  • AGGIORNAMENTO DIRIGENTI

    L'Aggiornamento vuole fornire ai Dirigenti, così come individuati e definiti dall'articolo 2 del Decreto Legislativo 81/2008, le conoscenze sulla sicurezza e salute nei luogo di lavoro necessarie per svolgere il proprio ruolo ed è obbligatorio ai sensi art. 37, comma 7 del D.Lgs 81/08 "Testo Unico Sicurezza" e l'accordo Stato-Regioni del 21/12/201.
    L'Aggiornamento Dirigenti ha una durata di 6 ore e una scadenza quinquennale.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 29/04/2021

  • ANALISI E CONTROLLO DEI COSTI AMBIENTALI

    Il corso ha lo scopo di fornire gli strumenti operativi per ottimizzare i costi ambientali in funzione degli obiettivi aziendali.
    I partecipanti troveranno nel corso gli elementi essenziali per individuare i costi ambientali; ricercare la loro allocazione amministrativa in azienda; valutare la loro significatività economica; effettuare ipotesi tecniche e gestionali sui possibili interventi di ottimizzazione; considerare le eventuali ricadute sull’ambiente; impostare un piano operativo di azione

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 10/06/2021

  • ANALISI E CONTROLLO DEI COSTI AMBIENTALI

    Il corso ha lo scopo di fornire gli strumenti operativi per ottimizzare i costi ambientali in funzione degli obiettivi aziendali.
    I partecipanti troveranno nel corso gli elementi essenziali per individuare i costi ambientali; ricercare la loro allocazione amministrativa in azienda; valutare la loro significatività economica; effettuare ipotesi tecniche e gestionali sui possibili interventi di ottimizzazione; considerare le eventuali ricadute sull’ambiente; impostare un piano operativo di azione

    » Corso a catalogo

  • DALLE OHSAS 18001 ALLE UNI ISO 45001

    La nuova ISO 45001 rappresenta l'evoluzione di una serie di norme in materia di salute e sicurezza, in particolar modo lo standard OHSAS 18001, e specifica i requisiti per un Sistema di Gestione per la Salute e Sicurezza sul lavoro fornendo una guida per il suo utilizzo, per consentire alle organizzazioni di predisporre luoghi di lavoro sicuri e salubri, prevenendo lesioni e malattie correlate al lavoro, nonché migliorando proattivamente le proprie prestazioni. Il corso ha l'obiettivo di fornire ai partecipanti le conoscenze dei requisiti della normativa in oggetto, anche in relazione a quanto già richiesto dalla OHSAS 18001, per supportarli nell'analisi e sviluppo dei Sistemi di Gestione per la Salute e Sicurezza sul lavoro della propria organizzazione.

    » Corso a catalogo

  • DATORE DI LAVORO: RISCHIO BASSO

    Il D.Lgs 81/08 e l’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 disciplinano il percorso formativo per il Datore di Lavoro che intende svolgere i compiti propri del Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione.
    Il corso proposto, in linea con quanto richiesto dalla normativa, è strutturato in 4 Moduli: normativo, gestionale, tecnico e relazionale, e ha l’obiettivo di fornire le conoscenze necessarie per lo svolgimento di tali compiti.
    I corsi per DDL rischio medio, alto e aggiornamenti saranno programmati su richiesta

    » Corso a catalogo

  • ENERGY MANAGER

    Il ruolo dell’Energy Manager, assume sempre più per le imprese una rilevanza strategica. È, infatti, colui che ha il compito di gestire l’energia in modo efficiente, coniugando le conoscenze nel campo energetico con le competenze gestionali, economico-finanziarie e di comunicazione. Inoltre, la figura dell’energy manager è oggi fondamentale per supportare le imprese nell'attuare politiche di riduzione dei consumi energetici e nel tenere conto in modo efficiente dell'energia in tutte le fasi della produzione. Il percorso proposto ha l’obiettivo di fornire a questo profilo le competenze manageriali, tecniche, economico-finanziarie, legislative e di comunicazione necessarie per supportare i decisori aziendali nelle politiche e nelle azioni collegate all'energia.

    » Corso a catalogo

  • FORMAZIONE DIRIGENTI

    Il Datore di Lavoro deve assicurare ai Dirigenti una formazione "adeguata e specifica" come previsto all'art. 37 del D.Lgs 81/08 e dal recente Accordo Stato-Regioni in materia di sicurezza (n. 221 del 21/12/11).
    In ambito sicurezza, è l'art.2 del D.Lgs. 81/08 (comma 1, lettera d) a fornire la definizione di dirigente, ovvero quella "persona che, in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell'incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l'attività lavorativa e vigilando su di essa".
    Il corso base è realizzato in modalità blended, cioè con un mix di aula e on line.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 16/03/2021

  • FORMAZIONE FORMATORI - 24 ORE

    Obiettivo del percorso è fornire le conoscenze e le tecniche relative ai processi formativi, utili per organizzare ed erogare interventi efficaci. Il corso inoltre, vuole trasmettere in modo adeguato i contenuti relativi alla salute e sicurezza sul lavoro, secondo le indicazioni del Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 e s.m.i.
    Il corso è articolato secondo i principi dell’apprendimento esperienziale, basato sul coinvolgimento diretto dei partecipanti, in modo da attivare tutti i canali di apprendimento. In particolare, sono previste esercitazioni e simulazioni in cui i partecipanti potranno sperimentare direttamente le tecniche e gli strumenti proposti.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 05/05/2021

  • IL "PROBLEMA" SICUREZZA. PRINCIPI E METODI DI PROBLEM SOLVING APPLICATI ALLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

    In azienda la sicurezza è spesso vissuta come un "problema": rispettare le norme, evitare sanzioni, fare obbligatoriamente formazione su temi spesso vissuti come distanti dalla propria realtà professionale.
    Da un altro punto di vista, tuttavia, considerare la sicurezza come un insieme di problemi da risolvere, può rendere il tema decisamente più interessante: gestire le risorse a disposizione in funzione dei risultati, rendere efficaci norme e procedure, costruire dinamiche di partecipazione attiva, effettuare una valutazione dei rischi in modo contestuale, valutare i risultati delle misure di prevenzione nell’ottica del miglioramento continuo.
    Tutte le attività citate comportano l’utilizzo di capacità, individuali e organizzative, di risolvere problemi e prendere decisioni.
    Per coloro che lo richiedono potranno essere rilasciati i crediti formativi validi per l’aggiornamento ASPP/RSPP e FORMATORI.

    » Corso a catalogo

  • IL COMPORTAMENTO DEL LAVORATORE E RESPONSABILITÀ DATORIALE: IL CONCETTO DI ABNORMITÀ. ANALISI DI CASO E SENTENZE - AGGIORNAMENTO ASPP/RSPP/FF

    In caso di infortunio sul lavoro, l’attribuzione delle responsabilità e delle sanzioni previste dalla normativa si basa anche sulla distinzione dei casi in cui il comportamento del soggetto coinvolto possa definirsi "abnorme".
    Occorre, dunque, che gli attori che si occupano delle applicazioni del D. Lgs. 81/08 e s.m.i. in azienda, sappiano confrontarsi con questa definizione, distinguendo l’abnormità da altre manifestazioni del comportamento umano che, per quanto possano apparire illogiche o poco razionali, vanno comprese entro corrette misure di prevenzione e protezione.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 27/05/2021

  • IL COMPORTAMENTO UMANO NELLE SITUAZIONI DI EMERGENZA NEI LUOGHI DI LAVORO - AGGIORNAMENTO ASPP/RSPP/FF

    In una situazione di emergenza, si attivano dei meccanismi neuro-biologici e dei processi mentali che rendono il nostro comportamento profondamente diverso, rispetto a condizioni di normalità.
    Per chi si occupa di sicurezza sul lavoro, è necessario conoscere questi aspetti, perché da essi può dipendere il buon esito delle previste misure di prevenzione in casi che non sono abituali e possono cogliere le persone alla sprovvista.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 29/06/2021

  • IL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DVR - AGGIORNAMENTO ASPP/RSPP/FF

    Per tutelare la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro è necessaria "la valutazione globale e documentata di tutti i rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori , finalizzata a individuare le adeguate misure di prevenzione e protezione e a elaborare il programma delle misure atte a garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di salute e sicurezza" (D. Lgs. n. 81/2008, art. 2).
    La valutazione dei rischi, e la conseguente elaborazione del documento di valutazione dei rischi (d.v.r.) costituiscono obbligo non delegabile del datore di lavoro.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 07/05/2021

  • IL PROBLEMA SICUREZZA: METODI E APPROCCI DI PROBLEM SOLVING - AGGIORNAMENTO ASPP/RSPP/FF

    Rispettare la normativa di riferimento, gestire le risorse a disposizione in funzione dei risultati, implementare un sistema di gestione, rendere efficaci norme e procedure, effettuare una valutazione dei rischi in modo contestuale, valutare i risultati delle misure di prevenzione nell'ottica del miglioramento continuo: tutte le attività citate, da un lato possono invitare a ritenere la sicurezza come "un problema", dall'altro richiedono l'acquisizione di conoscenze e capacità legate al saper affrontare problemi e prendere decisioni.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 22/04/2021

  • INDIVIDUAZIONE DEI COSTI PER LA SICUREZZA NEI CONTRATTI DI APPALTO DI LAVORI E SERVIZI - AGGIORNAMENTO ASPP/RSPP/FF

    L’art. 100 del D. Lgs. n° 81/2008, riguardante il Piano di Sicurezza e Coordinamento (PSC), prevede che questo documento contenga anche la stima dei costi di cui al punto 4 dell’Allegato XV al citato decreto (Contenuti minimi dei piani di sicurezza).
    Il corso ha come obiettivo quello di trasferire come calcorare i costi e quali tenere in considerazione ai sensi dell'art.26 e Tit. IV del D.Lgs. 81/08 nei contratti d'appalto di lavori e servizi.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 02/03/2021

  • LA CULTURA DELLA SICUREZZA A PARTIRE DAI COMPORTAMENTI

    Quando sentiamo parlare di "cultura della sicurezza", siamo portati a immaginare un contesto socio-culturale in cui le persone rispettano le norme e agiscono secondo principi di prevenzione e riduzione del rischio. Si tratta però di scenari che sembrano rari, mentre si tende a pensare che un cambiamento culturale sia un processo lungo, che deve necessariamente partire da agenzie educative come famiglia e scuola.
    Attraverso immagini e filmati, esercitazioni e studi di caso, il corso dimostra che non è così. Partendo dalla constatazione che ogni azienda ha una sua cultura di riferimento, si mostreranno quali sono i processi su cui è possibile intervenire, le modalità per farlo, quali risultati si possono ottenere.
    Valido come aggiornamento per ASPP/RSPP, Coordinatori progettazione ed esecuzione lavori, Formatori per la sicurezza.

    » Corso a catalogo

  • LA GESTIONE DEI RIFIUTI

    Il corso introduce le conoscenze essenziali sulla legislazione ambientale in materia di gestione rifiuti e sulle buone pratiche di stoccaggio in azienda, conferimento e trasporto.
    Saranno trattati gli elementi essenziali per valutare la conformità legislativa documentale in fase di produzione e gestione dei rifiuti; individuare gli eventuali interventi di adeguamento; valutare l’adeguatezza dei luoghi di stoccaggio e delle modalità operative di "deposito temporaneo"; proporre un'ottimizzazione della gestione in termini di logistica della raccolta, tipologia di contenitori utilizzati, scelta delle destinazioni (smaltimento o riutilizzo), valutazione dei fornitori (affidabilità e costi).

    » Corso a catalogo

  • LA GESTIONE DELLE EMISSIONI IN ATMOSFERA

    Il seminario ha lo scopo di fornire le conoscenze di base sulla legislazione ambientale e sugli impianti di trattamento delle emissioni in atmosfera.
    Il corso fornirà gli elementi essenziali per: valutare la conformità legislativa; individuare gli eventuali interventi di adeguamento; valutare l’efficacia degli impianti di trattamento/depurazione dei fumi; proporre una ottimizzazione prestazionale e/o economica nella gestione degli impianti; gestire gli impianti e i sistemi antincendio contenenti F-gas.

    » Edizione da programmare.

  • LA GESTIONE DELLE EMISSIONI IN ATMOSFERA

    ON DEMAND
    Il seminario offre conoscenze essenziali per valutare la conformità legislativa, gli eventuali interventi di adeguamento e l'efficacia degli impianti di trattamento/depurazione dei fumi. Inoltre, esamina gli elementi per una ottimizzazione prestazionale e/o economica nella gestione degli impianti e gli impianti e sistemi antincendio contenenti F-gas.

    » Edizione da programmare.

  • LA NORMA ISO 14001:2015 PER LA GESTIONE DELL'AMBIENTE

    Nel settembre 2015 è stata pubblicata la nuova edizione della norma ISO 14001 che definisce i requisiti per i Sistemi di Gestione Ambientale.
    Il seminario si propone di illustrare i contenuti della norma, approfondendo in particolare le principali novità di interesse delle imprese.

    » Corso a catalogo

  • LA RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DEI REATI AMBIENTALI SECONDO IL D.L. 231/2001 - AGGIORNAMENTO ASPP/RSPP/FF

    Il modulo intende fornire un quadro chiaro ed esaustivo della normativa in materia di responsabilità amministrativa delle persone giuridiche per i Reati Ambientali..

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 08/06/2021

  • LEGISLAZIONE AMBIENTALE

    Il seminario ha lo scopo di fornire le conoscenze di base sulla legislazione ambientale vigente, con riferimento alla legge 28 dicembre 2015, n. 221 già nota come “Collegato ambientale” in vigore dal 2 febbraio 2016 e le sue principali novità in materia di acque, aria, imballaggi, rifiuti, appalti verdi.
    Il seminario fornirà gli elementi essenziali per valutare la conformità legislativa ambientale dell’attività e individuare gli eventuali interventi di adeguamento.

    » Corso a catalogo

  • LEGISLAZIONE AMBIENTALE CON FOCUS SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI


    SKILLAB DIGITAL LEARNING

    MODALITA' WEBINAR

    Il seminario ha lo scopo di fornire le conoscenze di base sulla legislazione ambientale vigente, con focus sulla gestione rifiuti in azienda, conferimento e trasporto, con le prime indicazioni operative a seguito dell'introduzione del D.Lgs. 116/2020 che apporta modifiche al T.U. ambientale in merito a rifiuti, imballaggi e rifiuti da imballaggio. Il seminario fornirà gli elementi essenziali per valutare la conformità legislativa ambientale dell'attività e individuare gli eventuali interventi di adeguamento.

    » Corso a catalogo

  • LEGISLAZIONE AMBIENTALE CON FOCUS SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI

    Il seminario ha lo scopo di fornire le conoscenze di base sulla legislazione ambientale vigente, con focus sulla gestione rifiuti in azienda, conferimento e trasporto, con le prime indicazioni operative a seguito dell'introduzione del D.Lgs. 116/2020 che apporta modifiche al T.U. ambientale in merito a rifiuti, imballaggi e rifiuti da imballaggio.
    Il seminario fornirà gli elementi essenziali per valutare la conformità legislativa ambientale dell'attività e individuare gli eventuali interventi di adeguamento.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 13/12/2021

  • L'ERGONOMIA NEGLI AMBIENTI INDUSTRIALI - AGGIORNAMENTO ASPP/RSPP/FF

    L’ergonomia non riguarda soltanto l’adattamento delle attrezzature di lavoro alle caratteristiche antropometriche ed anatomiche dell’individuo, ma anche dell’organizzazione "a misura d’uomo" del lavoro, del suo contenuto e dell’ambiente in cui si svolge con tutti i vantaggi che ciò può determinare.
    Il corso vuole illustrare gli strumenti per individuare nei diversi ambiti industriali i fattori specifici di rischio ergonomico e fornire i criteri e le modalità di valutazione e di intervento.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 20/05/2021

  • MICROCLIMA, COMFORT TERMICO E ILLUMINAZIONE - AGGIORNAMENTO ASPP/RSPP/F F

    Il T.U. sulla Sicurezza del Lavoro considera tra i rischi di tipo fisico, oggetto della valutazione dei rischi aziendali, anche il tema del microclima e dell’illuminazione dei luoghi di lavoro.
    Si tratta di aspetti importanti nel contesto generale della sicurezza in azienda: condizioni di lavoro non adeguate possono avere un impatto anche significativo sia sulla salute fisica che sul benessere dei lavoratori, con ricadute non trascurabili sull’economia aziendale.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 13/04/2021

  • REACH E CLP

    Negli ultimi due anni notevoli sono state le novità in campo di REACH-CLP, nonostante il superamento delle deadline di registrazione.
    Per affrontare queste grandi aree tematiche Skillab organizza "ChemSkill BPR", un corso di aggiornamento sui principali regolamenti che riguardano le sostanze chimiche. La mattinata focalizzata sui regolamenti REACH e CLP.
    Le imprese sono da un lato interessate dall'evoluzione in tema di Restrizione/Autorizzazione REACH, mentre nel campo delle miscele pericolose si avvicinano a grandi passi le application date per le Notifiche miscele pericolose secondo il nuovo formato UE.

    » Corso a catalogo

  • RESPONSABILI DELLA SICUREZZA A CONFRONTO: LA GESTIONE DELLE RELAZIONI, DELLE PRIORITÀ E DEGLI OBIETTIVI - AGGIORNAMENTO ASPP/RSPP/FF

    I temi di cui si occupa il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione riguardano diverse aree applicative, richiedono una preparazione consistente e mettono alla prova su più fronti.
    Senza contare che l'esercizio di un ruolo di responsabilità, dai tratti manageriali, comporta la necessità di saper gestire risorse e relazioni, definire priorità e perseguire obiettivi specifici.
    Il modulo di aggiornamento intende sondare tutti questi aspetti, attraverso un confronto che valorizzi esperienze e punti di vista anche differenti, fornendo approfondimenti specifici e mirati.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 24/03/2021

  • SICUREZZA E BENESSERE ORGANIZZATIVO

    Dalla prima formulazione dell’OMS nel 1948, fino al D. Lgs. 81 del 2008, la salute nei luoghi di lavoro è intesa come benessere fisico, mentale e sociale. Inoltre, studi e ricerche mostrano da tempo come un buon clima aziendale, la partecipazione attiva e la cura per la motivazione delle persone, siano fattori di efficienza e successo.
    Il corso ha l’obiettivo di esaminare gli aspetti che determinano il benessere o il disagio nelle organizzazioni.
    Attraverso una metodologia di tipo partecipativa, l’uso di esercitazioni, analisi di casi e simulazioni, si illustreranno le modalità ricorrenti di adattamento e comportamento e s’illustreranno i principali strumenti di intervento sul benessere nei luoghi di lavoro.
    Il corso è valido come aggiornamento per ASPP/RSPP, Coordinatori progettazione ed esecuzione lavori, Formatori per la sicurezza.

    » Corso a catalogo

  • TEAM WORKING E SICUREZZA: CORSO ESPERIENZIALE SULLA COLLABORAZIONE, INTERDIPENDENZA ED AZIONI DI GRUPPO

    Promuovere la sicurezza in azienda significa confrontarsi con dinamiche prevalentemente collettive e di gruppo, capaci di sostenere o invalidare l’applicazione di norme e buone prassi. Conoscere e saper gestire tali dinamiche è, dunque, funzionale non solo a mantenere il rispetto delle regole, ma anche al miglioramento continuo degli standard di prevenzione e benessere in azienda. Il corso, articolato in due giornate, prevede una coinvolgente sessione di outdoor training.
    Il corso è valido come aggiornamento per ASPP/RSPP, Coordinatori progettazione ed esecuzione lavori, Formatori per la sicurezza.

    » Corso a catalogo

  • TECNICHE E STRUMENTI PER LA SICUREZZA PROATTIVA E PARTECIPATA IN AZIENDA - AGGIORNAMENTO ASPP/RSPP/FF

    Il sistema di gestione partecipata del rischio previsto dal D.Lgs. 81/08 considera il coinvolgimento dei lavoratori uno strumento indispensabile per lo sviluppo e la diffusione della cultura della salute e sicurezza sul lavoro in azienda.
    Il modulo formativo si propone di fornire ed illustrare diversi programmi, iniziative, tecniche e strumenti utili ad accrescere il contributo alla sicurezza fornito dai lavoratori ed a consolidare una cultura della prevenzione realmente proattiva in azienda.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 15/06/2021

  • TECNOLOGIE ANTINQUINAMENTO

    Il corso fornirà gli elementi essenziali per: valutare l'efficacia degli impianti ecologici rispetto alla legislazione ambientale; sostenere colloqui tecnici con i fornitori di impianti al fine di eventuali interventi; proporre una ottimizzazione prestazionale e/o economica nella gestione degli impianti.

    » Corso a catalogo

  • VALUTARE I RISCHI PSICOSOCIALI: IL TECHNOSTRESS - AGGIORNAMENTO ASPP/RSPP/FF

    Il fenomeno del Technostress è una tipologia di rischio psicosociale da stress lavoro correlato legato ai processi di innovazione tecnologica e al loro impatto sul lavoro. Informatizzazione, comunicazione da remoto, sviluppo in ottica Industry 4.0, adozione di lavoro agile: che sia per scelta o per adattamento al contesto socio-economico, sono tutti esempi di fenomeni che hanno interessato le aziende in tempi più e meno recent,i e che comportano l'emergenza del Technostress come rischio di particolare attualità.
    Ma in cosa consistono esattamente i rischi psicosociali e il Technostress in particolare? Quali sono le possibili ricadute, sulla salute e sulle prestazioni lavorative delle persone? E quali possono essere utili azioni di prevenzione da adottare? L'intento dell'incontro è rispondere a queste domande.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 25/02/2021