Indice Corsi

MANAGEMENT, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE


  • APPROCCIO BUSINESS PLANNING: DEFINIRE NUOVI SCENARI DI SVILUPPO PER DARE CONTINUITÀ AL BUSINESS E RIPARTIRE

    MODALITA' WEBINAR

    Skillab Digital Learning

    Il Business Plan è uno strumento essenziale per chi fa impresa: non solo viene richiesto dagli investitori, dalle banche e dalle controparti commerciali, ma è anche uno strumento interno di grande valore strategico. Aiuta a valutare gli obiettivi, a definire e monitorare il piano di sviluppo e a gestire le risorse investite, oltre che a programmare le azioni organizzative, produttive e commerciali. Ancor più, in questo periodo, il Business Plan deve fornire indicazioni su diversi scenari ai quali l’Azienda si sta affacciando.
    Per questo motivo preferiamo parlare di "approccio Business Planning" che deve accompagnare la gestione e lo sviluppo del business ogni giorno.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 20/07/2020

  • BIG DATA PER MANAGER E DECISION MAKERS - INDUSTRIA 4.0 - NOVITÀ

    'I dati sono il petrolio del 21 secolo' Peter Sondergaard (Gartner Executive Vice President). Da qualche anno ormai si sente parlare di Big Data e del ruolo centrale che stanno assumendo nell'evoluzione delle strategie commerciali (e non solo) delle grandi multinazionali. Ma la domanda è: possono essere utilizzati anche dalla PMI? E da che tipo di PMI? Sono complicatissimi da capire/gestire, oppure ci sono delle scorciatoie per 'addomesticarli'? Il seminario si propone di dare alcune informazioni a tutto tondo sull'argomento, in modo da dare alcuni elementi ai decision makers dell'azienda per capire se vale la pena approcciare la tematica in modo strutturale.

    » Corso a catalogo

  • BUSINESS GAME SULLA GESTIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DI UN'AZIENDA

    Chiunque in azienda prende delle decisioni. Ma tutti conoscono realmente l'impatto che le loro decisioni hanno sulla gestione economico-finanziaria e sul bilancio d'impresa? Il corso propone un business game (secondo la metodologia Andromeda Training inc.) che permette di capire i principi di gestione economico-finanziaria di un'azienda, attraverso una simulazione reale, interattiva, divertente. I partecipanti, trovandosi a dirigere un'azienda simulata e a prendere decisioni fondamentali in situazioni rischiose, comprendono i motivi delle scelte strategiche ed economiche dell'organizzazione e in che modo le proprie azioni/decisioni impattano sui risultati finanziari.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 21/10/2020

  • CYBERSECURITY: ASPETTI STRATEGICI, ORGANIZZATIVI E TECNICI

    L'attuale evoluzione tecnologica sta portando a un sempre più massiccio e diffuso utilizzo di reti e sistemi informatici nei più svariati settori, da quello automobilistico a quello aerospaziale, dalla domotica all'automazione di generici processi produttivi ed altri ancora.
    Questa evoluzione offre molte opportunità, ma comporta anche dei rischi perché spesso le aziende non hanno la reale percezione di ciò che succede e gli sviluppatori e i gestori dei sistemi non hanno conoscenze adeguate per comprendere le debolezze delle tecnologie IT utilizzate, e per implementare adeguate contromisure per i possibili attacchi.
    Scopo di questo percorso formativo è fornire la consapevolezza dei rischi che si corrono e delineare le strategie tecniche ed organizzative per mitigare questi rischi.
    Il percorso è, in particolare, rivolto ai differenti attori della stessa azienda che si occupano, o si dovranno occupare, con specifiche e adeguate competenze, della sicurezza informatica: dai quadri dirigenziali (Modulo1) ai quadri tecnici(Modulo2).

    MODULO 1, rivolto ai quadri dirigenziali, manager, imprenditori e titolari.

    MODULO 2, rivolto ai quadri tecnici (sviluppatori e gestori di tecnologie IT)

    Oltre a queste conoscenze, verrà anche fornita e discussa una checklist di base per una rapida analisi dello stato di salute aziendale relativo agli aspetti di cybersecurity e fornito un panorama sui possibili finanziamenti e misure di accompagnamento alla trasformazione digitale.
    In collaborazione con il Prof. Lioy del Dipartimento di Automatica e Informatici(DAUIN) del Politecnico di Torino.

    » Corso a catalogo

  • DECISION MAKING: PROCESSI DECISIONALI VELOCI ED EFFICACI

    L'incertezza dei contesti in cui operiamo, i tempi stretti e spesso pressanti, la complessità organizzativa, sono i fattori che aumentano il livello di stress insito in qualsiasi decisione. Metodo e strumenti efficaci favoriscono una gestione professionale del processo decisionale cosi come le competenze personali di un buon decision maker. Il corso intende favorire un confronto tra i partecipanti finalizzato a migliorare l'approccio metodologico e allenare le skill chiave. Al termine del corso i partecipanti prenderanno coscienza degli aspetti psico-emotivi insiti nel processo di decision making e traguarderanno all'obiettivo di contenere lo stress e ridurre la probabilità di fare scelte sbagliate.

    » Corso a catalogo

  • EXECUTIVE REPORTING: DAL REPORT AL PIANO STRATEGICO

    I risultati per i manager non sono una scelta, bensì lo scopo della loro attività per l'impresa. Il corso approfondisce la conoscenza per strutturare un "sistema di reporting aziendale" destinato a diffondere le informazioni, raccolte ed organizzate in modo selettivo, al fine di focalizzare l'informazione sulle determinanti del valore aziendale. Partendo dal presupposto che le esigenze informative variano in funzione della collocazione organizzativa del fruitore si analizzeranno:
    - i requisiti essenziali di un report strategico per i vertici e gli stakeholder aziendali;
    - le metodologie sulla formulazione del piano strategico triennale che si fonda sull'analisi economico-patrimoniale e sulle coperture finanziarie.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 11/12/2020 - Corso del mese sconto 15%

  • IL BUSINESS PLAN: COMUNICARE IN MODO EFFICACE LA STRATEGIA DI PROGETTO

    Il Business Plan rappresenta lo strumento più idoneo alla simulazione dinamica delle varie decisioni e scenari d'impresa. Il corso ha l'obiettivo di illustrare, a livello generale, le regole ed i passi principali per la redazione del Business Plan con particolare riferimento all'analisi del potenziale di mercato ed all'impostazione del piano strategico. Acquisendo nozioni sul significato e sulla metodologia di sviluppo del Business Plan, gli imprenditori ed i manager di area commerciale acquisiranno le conoscenze di base per l'impostazione di un progetto imprenditoriale partendo dall'analisi preliminare della situazione di mercato per giungere, attraverso la definizione dell'idea imprenditoriale, al disegno di base del progetto attuativo.

    » Corso a catalogo

  • IL BUSINESS PLAN: COMUNICARE IN MODO EFFICACE LA STRATEGIA DI UN PROGETTO

    Il Business Plan rappresenta lo strumento più idoneo alla simulazione dinamica delle varie decisioni e scenari d’impresa. Il corso ha l’obiettivo di illustrare, a livello generale, le regole ed i passi principali per la redazione del Business Plan. Acquisendo nozioni sul significato e sulla metodologia di sviluppo del Business Plan, gli imprenditori acquisiranno le conoscenze di base per l’impostazione di un progetto imprenditoriale partendo dall’analisi preliminare della situazione di mercato per giungere, attraverso la definizione dell’idea imprenditoriale, al disegno di base del progetto attuativo.

    » Corso a catalogo

  • IL NUOVO RUOLO DEL CAPO: MANAGER, LEADER, COACH

    L'evoluzione dei mercati richiede alle organizzazioni ed alle persone una capacità di adattamento costante. Ogni manager è oggi chiamato ad interpretare un ruolo sempre più complesso. Deve essere allo stesso tempo manager, per garantire il raggiungimento dei risultati, leader, per guidare il team nei momenti di cambiamento, e coach, per motivare le persone e, soprattutto, supportare la loro performance e sviluppare la loro professionalità.
    Tali sfide richiedono un bagaglio di competenze professionali più ricco ed articolato.
    Il corso propone modelli e strumenti per lo sviluppo delle competenze necessarie, con una particolare focalizzazione sul coaching.

    » Corso a catalogo

  • LA CORPORATE CITIZENSHIP: ASCOLTARE LA DIMENSIONE SOCIALE DELL'IMPRESA

    NOVITA'

    Lo scenario sempre più globale del mondo del lavoro richiede alle imprese di riflettere sul proprio rapporto con il territorio e sull'impatto generato a livello sociale, morale, ambientale. Le aziende sono comunità di pratiche, chiamate a costruire una corporate citizenship, ovvero un senso di comunità interno ed esterno, capace di favorire comportamenti socialmente intelligenti, consapevolezza, empatia e resilienza. Si tratta quindi di riflettere su nuove modalità di essere impresa, che, in uno scambio consapevole con il territorio, lavora per costruire, all'interno e all'esterno, sostenibilità, innovazione, inclusione e sviluppo.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 30/09/2020

  • LA GESTIONE DEI MILLENIAL E DELLA GENERAZIONEZ: DAL RECRUITMENT ALLA VALUTAZIONE E RETENTION

    Nelle aziende oggi i Manager sono spesso dei Baby Boomers (i nati tra il '45 e i primi anni '60) o della Generazione X (i nati tra i primi anni '60 e i primi anni '80) e si trovano a disagio nel gestire collaboratori con sistemi valoriali e motivazionali molto diversi dai loro.
    I capi vivono oggi una duplice difficoltà: tra avere e mantenere l'engagement dei collaboratori Millennial/GenerazioneZ e governare il turn-over aziendale.
    In questo scenario il cambiamento organizzativo, gestionale diventa un imperativo di fronte alla spinta di due forze: i Millennial che diventeranno "coloro che decidono" (AD & Co.) e l'ingresso nelle aziende della generazione Z (i nati dalla fine degli anni '90 in poi).
    Per questo, Skillab propone a chi deve selezionare e gestire le risorse umane in azienda, un percorso modulare finalizzato all'acquisizione di strumenti, tecniche e metodi che consentano di ripensare agli attuali sistemi di selezione e di gestione, alla ridefinizione dei ruoli e ai sistemi di valutazione.
    Il percorso è articolato in 3 moduli, che si possono frequentare in sequenza o in base alle proprie necessità formative.

    » Edizione da programmare.

  • LA LEADERSHIP COLLABORATIVA: COME QUANDO UTILIZZARLA

    Questo seminario, attraverso lo studio di casi concreti, vuole aiutare i partecipanti a comprendere che, in determinate situazioni, l'utilizzo di una leadership collaborativa può essere la modalità vincente per raggiungere gli obiettivi prefissati.
    Verranno trasmessi strumenti operativi e metodo di azione, che i partecipanti dovranno applicare tra il primo ed il secondo incontro utilizzando un diario personalizzato.
    È un percorso estremamente pratico e concreto che grazie ad un monitoraggio attivo delle attività svolte permette un reale sviluppo della persona, per questo verrà richiesto ad ognuno di darsi degli obiettivi da raggiungere entro il secondo incontro.
    Si lavorerà sulla capacità di influenzamento tenendo conto:
    - del contesto
    - delle caratteristiche primarie del "leader"
    - delle caratteristiche degli interlocutori

    » Corso a catalogo

  • LEADERSHIP AL FEMMINILE

    Il corso si propone di dare alle donne manager consapevolezza e strumenti per esercitare le proprie capacità di influenza, utilizzando un modello di leadership in cui si riconoscano (anziché adeguarsi a quello maschile) e che non ne sia una declinazione per difetto. La leadership è una caratteristica fondamentale della manager d’oggi. Ma essere un leader donna è un qualcosa in più. Il grande impegno richiesto ogni giorno, i contesti ancora molto maschili, la necessità di predisporre a uno stile diverso (femminile, appunto) sono realtà che ogni donna che lavora affronta quotidianamente. E i risultati non sempre sono quelli sperati. Sviluppare una leadership tutta femminile è possibile ed i risultati che ne conseguono fanno la differenza.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 16/10/2020

  • MOTIVARE I COLLABORATORI: COME OTTENERE IL MEGLIO

    La motivazione nella vita professionale (come in quella personale) è un elemento chiave che permette il raggiungimento degli obiettivi. È fonte di quella energia che stimola ad esercitare le proprie capacità e competenze per superare gli ostacoli e ad impegnarsi anche nei momenti più difficili della vita aziendale.
    Ogni persona è spinta da motivazioni diverse nel lavoro, che non è sempre facile individuare e che possono variare nell'arco della vita professionale. La motivazione è tanto più forte quanto più profondo è il valore che si attribuisce all'obiettivo che si vuole raggiungere. Conoscere queste leve motivazionali permette di costruire un obiettivo professionale alimentato da una forte motivazione. Il corso ha l'obiettivo di stimolare la presa di consapevolezza dell'individuo al fine di identificare le motivazioni che inducono a determinati comportamenti e a sviluppare un atteggiamento che consenta di ricevere il meglio dai propri collaboratori.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 10/12/2020

  • PRINCIPI DI COMPENSATION: COME INCENTIVARE E TRATTENERE COMPETENZE IN AZIENDA

    La retribuzione, nell'accezione ampia del termine, è una leva strategica nella gestione delle risorse umane. Per perseguire gli obiettivi di equità interna e di competitività esterna è importante comprendere come l'azienda possa agire sulle diverse leve e come esse debbano essere strutturate in un sistema integrato con gli altri processi di gestione delle risorse umane e coerente con il contesto di business dell'azienda. Il corso propone una visione organica sulla impostazione di una struttura e di una politica retributiva.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 18/11/2020

  • PROJECT MANAGEMENT: METODOLOGIE, STRUMENTI E DINAMICHE PER CONDURRE UN PROGETTO AL SUCCESSO

    Il progetto è la pianificazione puntuale delle iniziative che l'impresa promuove per migliorare le proprie prestazioni. Il Project Management sintetizza la gestione e il controllo delle attività necessarie per realizzare gli obiettivi di progetto; pertanto il Project Management ha una funzione di rilevo strategico in quanto assicura il successo dei progetti commerciali, d'ingegneria e di miglioramento dei processi operativi. L'obiettivo del corso è descrivere, dimostrare, applicare tecniche e strumenti operativo-comportamentali per la gestione efficace ed efficiente dei progetti d'impresa.

    » Corso a catalogo

  • RIORGANIZZARSI PER LA BUSINESS AGILITY - LABORATORIO


    Skillab Digital Learning

    Il modello e i metodi agile possono aiutare a ripensare e ad innovare l'organizzazione con modalità veloci ed efficaci coinvolgendo le persone a tutti i livelli per fornire idee ed energie
    Lo sviluppo di un agile mindset organizzativo e personale è la condizione per introdurre flessibilità nell'organizzazione
    Il webinar è costituito da due moduli, a cui si può partecipare anche singolarmente : Basic e Advance
    Il modulo Basic si rivolge a chi vuole familiarizzarsi con i concetti e i metodi agile e svolgere un check della flessibilità e apertura al cambiamento della propria azienda e dei propri comportamenti manageriali
    Il modulo Advance è un laboratorio che fornisce strumenti avanzati per riprogettare processi e team verso una maggiore efficacia e agilità e modalità per superare gli ostacoli all'esercizio di agilità personale e organizzativa

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 09/07/2020

  • SFIDE MANAGERIALI PER LA TRASFORMAZIONE DIGITALE PER PMI

    La digitalizzazione di processi e prodotti è ormai uno dei pilastri della competitività delle imprese. Per poter cogliere tutte le opportunità che essa offre, alle imprese italiane viene richiesto un percorso di trasformazione, organizzativa, tecnologica e di processo, che conduca a maggiore efficienza e a nuove forme di innovazione. La trasformazione digitale implica infatti visione integrata ed approccio strutturato del digitale nell’organizzazione, nel modo di gestire il business e nel rapporto con clienti e fornitori. Per il supporto alle PMI del nostro Territorio su questi obiettivi sono disponibili, nei loro rispettivi ruoli ed in sinergia tra loro, il Digital Innovation Hub del Piemonte, il Politecnico di Torino e Skillab. Da qui l’esigenza di proporre un adeguato approccio strategico, organizzativo ed operativo per accompagnare in particolare le PMI, cuore dell’economia italiana, nel processo di digitalizzazione.

    » Corso a catalogo

  • SHACKLETON'S GAME: SVILUPPARE E SPERIMENTARE LA LEADERSHIP

    La leadership, anche se a lungo trattata e sperimentata, continua ad essere un tema importante. Le aziende vogliono dei leader, non dei manager. I percorsi formativi tradizionali, però sono ormai superati e risulta sempre più cruciale proporre modalità innovative. Shackleton’s Game è un “Business Game” che permette di capire e sperimentare i principi della leadership, attraverso una simulazione reale, interattiva e coinvolgente realmente ispirata alle vicende della spedizione transantartica di Ernest Shackleton. I partecipanti fanno parte dell’equipaggio di una nave e devono decidere come affrontare situazioni problematiche complesse che richiedono la scelta di uno o più comportamenti gestionali. Oltre al gioco, Shackleton’s Game è un metodo che dà risultati. I partecipanti hanno l’opportunità di contestualizzare le dinamiche del gioco alle esigenze di gestione di persone e organizzazione.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 24/09/2020

  • SMART SIMPLICITY: SEI REGOLE PER GESTIRE LA COMPLESSITÀ SENZA DIVENTARE COMPLICATI

    MODALITA' WEBINAR

    Skillab Digital Learning

    Il workshop si propone di presentare l’approccio organizzativo Smart Simplicity del Boston Consulting Group che guarda oltre a quegli automatismi manageriali - di natura hard e soft - adottati come risposta alla complessità del business causata dal costante aumento del numero degli obiettivi di performance (spesso in conflitto tra di loro).

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 15/07/2020

  • STRATEGIE PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE: DOVE, COME, QUANDO?

    L’ingresso sui mercati esteri è un’attività importante per le PMI, che si configura in un’azione strategica imprescindibile per generare la crescita necessaria a garantire la loro sopravvivenza. Estendere la propria offerta di prodotti e servizi a clienti esteri richiede pianificazione strategica e capacità analitiche che riguardano anche l’organizzazione del personale, delle operations e dell’innovazione. Queste peculiarità sono ancora più rilevanti nel contesto delle PMI in quanto tali imprese sono solite operare in mercati di nicchia, caratterizzati da una rapida saturazione del mercato domestico, che competono attraverso logiche di differenziazione dei prodotti rispetto ai competitor anziché di leadership di costo. Le modalità competitive a cui sono soggette le PMI richiedono che gli imprenditori ed i manager abbiano un orientamento proattivo nei confronti dei mercati internazionali e, pertanto, che pianifichino strategicamente le attività e le competenze chiave necessarie per eccellere a livello globale. Lo sviluppo e/o l’acquisizione di nuove competenze necessarie per accedere ed operare nei mercati esteri richiede alle imprese di rivedere gli approcci strategici, i modelli organizzativi e l’approccio al mercato. In quest’ottica il corso in oggetto si propone di fornire ai partecipanti sia un inquadramento di livello strategico relativo alle modalità, le scelte e le sfide interne generate dalle scelte di internazionalizzazione, sia un approfondimento di tipo più operativo relativo alle competenze necessarie alla gestione della comunicazione con clienti e fornitori esteri, alla conoscenza del mercato, alla preparazione di un piano di investimento, alla gestione delle attività logistiche sui mercati esteri ed ai rapporti con le dogane.

    » Corso a catalogo

  • SUPPLY CHAIN 4.0

    Un percorso sulla “Supply Chain 4.0” per una gestione prestazionale ed efficiente nei processi di approvvigionamento, produzione e distribuzione tra i diversi attori di una filiera produttiva. L’obiettivo è di creare un unico ecosistema capace di armonizzare e gestire in maniera integrata ed efficace i flussi logistici. Le attuali Supply Chain rischiano di diventare inefficienti e poco competitive qualora non sappiano trarre vantaggio dalle tecnologie della Trasformazione Digitale. La Supply Chain 4.0 riduce le difficoltà di svolgere attività a distanza, non conosce confini territoriali, non conosce sprechi. L’introduzione di più tecnologie 4.0 (dall’Intelligenza Artificiale all’ Internet delle Cose, ai Big Data, alla blockchain, etc) unitamente ad una crescita diffusa delle competenze delle persone in azienda possono caratterizzare e costituire la strategia per l’azienda competitiva e vincente nel proprio business.

    » Corso a catalogo

  • SYNAPSIS 4.0 IL POTENZIALE CONNETTIVO DI UN NUOVO PARADIGMA DI COMUNICAZIONE

    Obiettivi Synapsis 4.0 si prefigge di creare un profilo di competenze capace di interagire in maniera efficace rispetto ai nuovi paradigmi produttivi e alle tecnologie evolute che li sostengono. L’informazione non è più unidirezionale, ma si espande in un flusso aperto e dall’infinito potenziale. La capacità connettiva delle sinapsi e l’attivazione di nuove forme di intuito creativo saranno i ‘driver’ fondamentali per espandere le potenzialità dell’intelligenza artificiale e tecnologica con vantaggi e risultati extra ordinari.

    » Corso a catalogo

  • TALENT RECRUITMENT - LA SELEZIONE E LO SVILUPPO DEI TALENTI IN EPOCA 4.0

    Nel nuovo panorama del mercato del lavoro, dove millenial e generazione Z rappresentano oggi il 32%,
    - quali sono le competenze che un responsabile del personale deve cercare per la propria azienda in fase di selezione di nuovi candidati?
    - come valutare in ingresso le nuove generazioni Millenial e Generazione Z?
    Nella selezione il focus si sposta da
    "Questa persona è giusta per questo ruolo?"
    a
    "Questa persona che valore può portare all'azienda?
    Le aziende devono, dunque, ripensare le proprie strategie di recruiting e talent acquisition:
    dallo sviluppare un insieme di strumenti e processi per aumentare l'appeal dell'impresa come luogo di lavoro (employer branding)
    a considerare i giovani talenti come potenziali clienti e, in alcuni casi futuri, consumatori ai quali si vuole "vendere" l'azienda.

    Obiettivo del corso:
    - acquisire strumenti, tecniche e metodi che consentano di presidiare i processi di recruitment e selezione
    - valutare le risorse in un'ottica innovativa in grado di creare un ponte diretto fra giovani talenti ed imprese

    » Corso a catalogo

  • TIME MANAGEMENT: SAPER GESTIRE IL PROPRIO TEMPO

    Il tempo è la risorsa più preziosa in azienda che non possiamo "mettere da parte" per momenti in cui scarseggia. L'utilizzo sapiente e scientifico di questa risorsa aumenta in modo sensibile l'efficienza delle singole persone e dell'organizzazione. Un'organizzazione più efficiente è un'organizzazione più produttiva.
    In questo corso vengono forniti strumenti di analisi e modelli di comportamento per gestire il proprio tempo in funzione degli obiettivi aziendali.

    » Corso a catalogo

  • VALUE STREAM MAPPING (VSM)

    NOVITA'

    Il corso è rivolto a coloro che già conoscano le basi delle metodologie WCM e Lean. Si tratta di una formazione specifica, che recupera gli apprendimenti dei corsi basic e mira ad acquisire il metodo per generare una mappatura completa del “flusso del valore” in azienda per poter identificare gli "sprechi" e tutto ciò che non genera valore, e per diffondere una cultura focalizzata al miglioramento continuo.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 10/11/2020