Indice Corsi

MANAGEMENT, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE


  • 5 BUSINESS GAME TI ASPETTANO!

    » Edizione da programmare.

  • ABITARE E VIVERE CON CONSAPEVOLEZZA E PROATTIVITÀ - LE 4 STANZE DEL CAMBIAMENTO PER LO SVILUPPO DELLE PERSONE E DELLE ORGANIZZAZIONI


    SKILLAB DIGITAL LEARNING

    MODALITA' WEBINAR

    Le persone vivono il cambiamento in modo soggettivo e lo attraversano con stati emotivi diversi. Ad ogni stato emotivo corrispondono comportamenti specifici che, identificati, permettono a chi li riconosce di adottare la comunicazione più efficace per accompagnare e motivare verso il cambiamento.
    Il corso offre gli strumenti per riconoscere e gestire i diversi stati emotivi ed attivare un nuovo mindset per gestire con efficacia il cambiamento.

    OBIETTIVI

    - Attivare modalità efficaci per affrontare sfide e cambiamenti
    - Riconoscere e gestire le emozioni che le persone vivono nei cambiamenti
    - Adottare I comportamenti più adeguati per guidare e supportare le persone nei processi di cambiamento

    » Corso a catalogo

  • AFFRONTARE LA COMPLESSITÀ SEMPLIFICANDO I CONTESTI ORGANIZZATIVI. LE RADICI DELLA COMPLICATEZZA STRUTTURALE E LE SOLUZIONI PER RIDURLA


    SKILLAB DIGITAL LEARNING

    MODALITA' WEBINAR

    A partire da ciò che può definirsi 'complessità' e dai tentativi - ispirati dai tradizionali modelli organizzativi e manageriali - per contenerla e gestirla, il workshop presenta l’approccio Smart Simplicity che guarda oltre a quegli automatismi - di natura hard e soft - adottati come risposta alla complessità del business causata, principalmente, dal costante aumento del numero e della qualità degli obiettivi di performance (spesso in conflitto tra di loro).
    Smart Simplicity, attraverso il ricorso a 6 semplici regole, consente di creare un contesto favorevole e di dare forma a un insieme di condizioni che inducono ad agire comportamenti per cui le persone lavorano insieme per trovare soluzioni creative a problemi complessi, grazie a:
    - un corretto livello di leadership
    - un adeguato livello di engagement
    - un’efficace cooperazione.

    Il workshop intende quindi favorire una riflessione sull’adeguatezza e sull’effettiva efficacia di quei meccanismi organizzativi pesanti e ingombranti (strutture, procedure, regole e ruoli) adottati dalle aziende nel tentativo di controllare la crescente complessità del business suggerendo, in alternativa, come intervenire in modo mirato per non appesantire e complicare «operativamente» e «psicologicamente» l’azione organizzativa.

    » Corso a catalogo

  • BIG DATA ANALYTICS: COME ANALIZZARE I BIG DATA


    SKILLAB DIGITAL LEARNING

    MODALITA' WEBINAR

    Si sente sempre più spesso parlare di Big Data, ma ancora più spesso ci si accorge che chi usa queste "due paroline magiche" non conosce davvero bene il loro significato e la loro applicazione nei processi aziendali. Le aziende spesso non sono in grado di ricavare informazioni utili dai loro dati transazionali al fine di migliorare il proprio processo produttivo. L'obiettivo del corso è quello di prendere dimestichezza con gli strumenti per trattare i Big Data, in particolare esaminare il know-how essenziale per trarre benefici dal loro utilizzo in azienda.

    » Corso a catalogo

  • BUSINESS GAME SULLA GESTIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DI UN'AZIENDA

    Chiunque in azienda prende delle decisioni. Ma tutti conoscono realmente l'impatto che le loro decisioni hanno sulla gestione economico-finanziaria e sul bilancio d'impresa?
    Il corso propone un business game (secondo la metodologia Andromeda Training inc.) che permette di capire i principi di gestione economico-finanziaria di un'azienda, attraverso una simulazione reale, interattiva, divertente.
    I partecipanti, trovandosi a dirigere un'azienda simulata e a prendere decisioni fondamentali in situazioni rischiose, comprendono i motivi delle scelte strategiche ed economiche dell'organizzazione e in che modo le proprie azioni/decisioni impattano sui risultati finanziari.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 08/11/2021

  • COMUNICAZIONE DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE E DEL PSCL

    Con il Decreto del 12 maggio 2021 (pubblicato in G.U. il 26/05/21) il Ministero della Transazione Ecologica ha indicato le modalità attuative per l'adozione della figura di Mobility Manager in azienda e, di recente, con decreto del 4 agosto 2021, sono state approvate le Linee guida per la redazione e l'implementazione dei PSCL - Piani degli Spostamenti Casa-Lavoro da parte dei Mobility Manager. La nuova funzione aziendale del MM ha competenze interdisciplinari, svolge una funzione chiave nel processo di individuazione e promozione di soluzioni ottimali di mobilità sostenibile nell'ambito degli spostamenti di lavoro. Elabora il Piano di Spostamento Casa-Lavoro (PSCL) al fine di mappare e riorganizzare i tragitti giornalieri casa-lavoro del personale dipendente in ottica di ottimizzazione degli spostamenti sistematici e riduzione dell'uso dell'auto privata. Una competenza specifica del MM è la necessaria capacità di comunicare in modo efficace ed empatico il Piano elaborato a tutti gli stakeholder coinvolti. Il corso, svolto in collaborazione con Impronta48, fornisce gli strumenti e metodi per supportare il MM in modo che possa tornare in azienda con una bozza realistica del proprio piano di comunicazione del PSCL.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 15/12/2021

  • E-MOBILITY

    Con il Decreto del 12 maggio 2021 (pubblicato in G.U. il 26/05/21) il Ministero della Transazione Ecologica ha indicato le modalità attuative per l'adozione della figura di Mobility Manager in azienda e, di recente, con decreto del 4 agosto 2021, sono state approvate le Linee guida per la redazione e l'implementazione dei PSCL - Piani degli Spostamenti Casa-Lavoro da parte dei Mobility Manager. La nuova funzione aziendale del Mobility Manager ha competenze interdisciplinari, svolge una funzione chiave nel processo di individuazione e promozione di soluzioni ottimali di mobilità sostenibile nell'ambito degli spostamenti di lavoro. Elabora il Piano di Spostamento Casa-Lavoro (PSCL) al fine di mappare e riorganizzare i tragitti giornalieri casa-lavoro del personale dipendente in ottica di ottimizzazione degli spostamenti sistematici e riduzione dell'uso dell'auto privata. Il corso, svolto in collaborazione con Impronta48, fornisce una chiara visione di quali sono le possibili soluzioni di e-mobility e soluzioni innovative a disposizione del Mobility Manager.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 03/12/2021

  • FEARLESS ORGANIZATION - IL RUOLO DELLA SICUREZZA PSICOLOGICA PER IL SUCCESSO AZIENDALE


    SKILLAB DIGITAL LEARNING

    MODALITA' WEBINAR

    Nessuno si sveglia la mattina desideroso di sembrare ignorante, incompetente o distruttivo sul lavoro. Al contrario, è importante per la maggior parte delle persone sentirsi apprezzate e riconosciute per il proprio contributo e la propria partecipazione. Quando questo non avviene, significa che l'ambiente intorno presenta una serie di rischi - chiamati rischi interpersonali - capaci di interferire pesantemente sul modo di lavorare e di stare con gli altri.
    Diminuiscono la capacità di essere aperti agli altri, di comunicare, di collaborare. Si riducono attenzione, coinvolgimento, impegno, abilità di risoluzione dei problemi e aumentano i livelli di stress.
    Le persone sembrano meno capaci di riconoscere gli errori, di segnalarli (temendo conseguenze negative per sé) e di intervenire tempestivamente, generando esiti talvolta catastrofici.
    Nelle organizzazioni contemporanee, immerse nella società della conoscenza, crescita e competitività sono basate su innovazione e ricerca, su collaborazione e interdipendenza. Per avere successo, la sicurezza psicologica è il fattore abilitante.
    La ricerca trentennale su questo tema di Amy Edmondson presso la Harvard Business School ha mostrato chiaramente che le organizzazioni con livelli più elevati di sicurezza psicologica hanno prestazioni migliori su quasi tutti i parametri o KPI, rispetto a quei luoghi di lavoro con bassi punteggi di sicurezza psicologica: quando un ambiente di lavoro è caratterizzato da un generale e condiviso senso di sicurezza psicologica sussistono le condizioni di base per costruire il futuro dell'organizzazione e garantire la salute delle persone che la abitano.

    » Corso a catalogo

  • IL MOBILITY MANAGER IN AZIENDA

    Con il Decreto del 12 maggio 2021 (pubblicato in G.U. il 26/05/21) il Ministero della Transazione Ecologica ha indicato le modalità attuative per l'adozione della figura di Mobility Manager in azienda e di recente, con decreto del 4 agosto 2021, sono state approvate le Linee guida per la redazione e l'implementazione dei PSCL - Piani degli Spostamenti Casa-Lavoro da parte dei Mobility Manager. Si tratta di una nuova funzione aziendale, con competenze interdisciplinari, che svolge una funzione chiave nel processo di individuazione e promozione di soluzioni ottimali di mobilità sostenibile nell'ambito degli spostamenti di lavoro. Compito principale del Mobility Manager è, infatti, quello di supportare la direzione nelle attività di decisione, pianificazione, programmazione, gestione e promozione di tali soluzioni al fine di ridurre l'impatto ambientale derivante dal traffico veicolare privato.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 04/11/2021

  • LA GESTIONE DEI MILLENIAL E DELLA GENERAZIONEZ: DAL RECRUITMENT ALLA VALUTAZIONE E RETENTION

    Nelle aziende oggi i Manager sono spesso dei Baby Boomers (i nati tra il '45 e i primi anni '60) o della Generazione X (i nati tra i primi anni '60 e i primi anni '80) e si trovano a disagio nel gestire collaboratori con sistemi valoriali e motivazionali molto diversi dai loro.
    I capi vivono oggi una duplice difficoltà: tra avere e mantenere l'engagement dei collaboratori Millennial/GenerazioneZ e governare il turn-over aziendale.
    In questo scenario il cambiamento organizzativo, gestionale diventa un imperativo di fronte alla spinta di due forze: i Millennial che diventeranno "coloro che decidono" (AD & Co.) e l'ingresso nelle aziende della generazione Z (i nati dalla fine degli anni '90 in poi).
    Per questo, Skillab propone a chi deve selezionare e gestire le risorse umane in azienda, un percorso modulare finalizzato all'acquisizione di strumenti, tecniche e metodi che consentano di ripensare agli attuali sistemi di selezione e di gestione, alla ridefinizione dei ruoli e ai sistemi di valutazione.
    Il percorso è articolato in 3 moduli, che si possono frequentare in sequenza o in base alle proprie necessità formative.

    » Edizione da programmare.

  • LA GESTIONE DEL CLIMA ORGANIZZATIVO

    Un'organizzazione è costituita da variabili "hard" che ne definiscono l'assetto organizzativo, quali la struttura, i ruoli, i prodotti/servizi, la tecnologia e le procedure e da variabili "soft", ovvero gli atteggiamenti, l'ideologia, la cultura, i sentimenti, l'immagine, il clima, i valori, le norme di gruppo. Le persone trascorrono gran parte del loro tempo nell'ambiente lavorativo e l'efficienza, la produttività e l'efficacia di una organizzazione dipendono anche dalla promozione del benessere in azienda.
    Una cultura organizzativa che punta a migliorare la qualità della vita lavorativa, agisce anche potenziando la motivazione e la comunicazione e massimizza di conseguenza le performance e la produttività dell'azienda.

    » Corso a catalogo

  • LE ORGANIZZAZIONI POSITIVE - PRATICHE E STRUMENTI PER COSTRUIRE E GESTIRE ORGANIZZAZIONI POSITIVE AUMENTANDO BENESSERE E BUSINESS


    SKILLAB DIGITAL LEARNING

    MODALITA' WEBINAR

    Le Organizzazioni Positive sono uno dei più innovativi paradigmi culturali che si stanno dimostrando capaci di innestare, nelle organizzazioni, pratiche e processi virtuosi, in grado di incrementare i livelli di business, produttività, creatività e performances.
    Gli studi scientifici da tempo dimostrano come la cultura della Positività e la Leadership Positiva siano alla base dell'engagement, della motivazione e del profitto.
    Occorre individuare strategie sostenibili e praticabili che permettono all'azienda di crescere, migliorare e creare vantaggi competitivi.

    Obiettivo
    Il corso intende favorire la consapevolezza dell'impatto che i modelli tradizionali di fare impresa hanno sul business, allargare lo sguardo verso i nuovi orizzonti delle Organizzazioni positive, e sviluppare soluzioni concrete per manager e leader che vogliono avviare un processo di trasformazione aziendale garantendo motivazione, crescita, benessere.
    Partendo da un approfondimento sulle strutture organizzative, in termini di processi, motivazioni e comunicazione, si svilupperanno prototipi innovativi per migliorare le prestazioni aziendali e si promuoverà un nuovo modo di condurre le organizzazioni facendo leva sulle capacità del team e del singolo per giungere ad un processo di Positivizzazione Organizzativa.

    » Corso a catalogo

  • LEADERSHIP SITUAZIONALE E BLUE OCEAN LEADERSHIP, MODELLI A CONFRONTO E POSSIBILI INTEGRAZIONI


    SKILLAB DIGITAL LEARNING

    MODALITA' WEBINAR

    Il workshop si propone di presentare i due approcci allo sviluppo della leadership, alternativi ma complementari allo scopo di riconsiderare la maggior parte delle ricerche nel campo della leadership e delle pratiche adottate per il suo sviluppo, che hanno prevalentemente attinto alla psicologia e alle scienze cognitive e la cui espressione più fortunata è senza dubbio la Leadership Situazionale di Ken Blanchard & Paul Hersey.

    » Corso a catalogo

  • LEADING CHANGE

    Leading Change è un business game incentrato sul tema del cambiamento e ispirato al racconto "Il nostro iceberg si sta sciogliendo" di John Kotter. Leading Change guida i partecipanti, dell'intervento formativo, lungo un viaggio personale e collettivo di cambiamento.
    Il punto di partenza è la vicenda di Fred, Alice, Louis, il Professore e molti altri pinguini la cui casa, il loro iceberg, da un momento all'altro, sta per scomparire.
    I partecipanti rivivono quindi la storia dei protagonisti e, così facendo, toccano, passo dopo passo, i momenti salienti di una vicenda di cambiamento che mette in discussione il destino di un'intera comunità.

    Il business game permette di:

    - guidare attivamente i partecipanti una riflessione sul tema del cambiamento

    - isolare le variabili in gioco in un processo di cambiamento

    - condurre un'analisi sul cambiamento organizzativo con parallelismi continui con la propria esperienza e realtà lavorativa

    - individuare fattori in gioco, risorse, vincoli, rischi e produrre un piano d'azione per innescare il processo di cambiamento al termine dell'intervento formativo.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 18/11/2021

  • LIBERAMENTE 2

    Il percorso Liberamente2 è un progetto di formazione pensato, studiato e realizzato dagli Imprenditori per gli Imprenditori. La pandemia ha lasciato un segno indelebile nelle singole persone e nelle aziende, è importante quindi offrire agli Imprenditori un toolkit volto a fornire le soft skills specifiche che possa supportare la gestione delle risorse umane a 360°.

    » Corso a catalogo

  • LIBERAMENTE 2

    Il percorso Liberamente2 è un progetto di formazione pensato, studiato e realizzato dagli Imprenditori per gli Imprenditori. La pandemia ha lasciato un segno indelebile nelle singole persone e nelle aziende, è importante quindi offrire agli Imprenditori un toolkit volto a fornire le soft skills specifiche che possa supportare la gestione delle risorse umane a 360°.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 21/10/2021

  • L'ORGANIZZAZIONE AGILE

    Skillab Digital Learning
    Modalità Webinar

    Sempre di più le aziende hanno la necessità di semplificare il lavoro creando efficienza ed organizzazione interna. Lo si può fare con un metodo efficace e problem solving oriented che punta a definire meglio i processi interni legati all’organizzazione delle attività e allo sviluppo dei ruoli aziendali per far emergere talenti, sfruttare il potenziale umano e generare valore, evitando sprechi e malcontento.

    » Edizione del 04/11/2021

  • MOTIVARE I COLLABORATORI: COME OTTENERE IL MEGLIO

    La motivazione nella vita professionale (come in quella personale) è un elemento chiave che permette il raggiungimento degli obiettivi. È fonte di quella energia che stimola ad esercitare le proprie capacità e competenze per superare gli ostacoli e ad impegnarsi anche nei momenti più difficili della vita aziendale.
    Ogni persona è spinta da motivazioni diverse nel lavoro, che non è sempre facile individuare e che possono variare nell'arco della vita professionale. La motivazione è tanto più forte quanto più profondo è il valore che si attribuisce all'obiettivo che si vuole raggiungere.
    Conoscere queste leve motivazionali permette di costruire un obiettivo professionale alimentato da una forte motivazione. Il corso ha l'obiettivo di stimolare la presa di consapevolezza dell'individuo al fine di identificare le motivazioni che inducono a determinati comportamenti e a sviluppare un atteggiamento che consenta di ricevere il meglio dai propri collaboratori.

    Sede: SKILLAB - Corso Stati Uniti 38 - Torino

    » Edizione del 09/12/2021

  • MOTIVARSI E MOTIVARE: OTTENERE IL MEGLIO DA SÉ E DAGLI ALTRI

    Corso del mese sconto del 15% Secondo le leggi della fisica, Il calabrone ha un peso tale che in rapporto alla dimensione delle sue piccole ali non potrebbe volare. Tuttavia il calabrone non lo sa e vola lo stesso. La nostra vita si basa su delle convinzioni che influiscono sulla nostra motivazione personale e autostima. La motivazione, in particolare, è un elemento chiave della scelta professionale perché è la fonte di quella energia che stimola ad esercitare le capacità ad affrontare gli ostacoli e ad impegnarsi per raggiungere i propri obiettivi. Ogni persona è spinta da motivazioni diverse nel lavoro: stipendio, autorealizzazione, carriera. La motivazione è tanto più forte, quanto più profondo è il valore che si attribuisce all'obiettivo che si vuole raggiungere. Capire il significato profondo, la missione, la finalità della propria attività lavorativa, permette di costruire un obiettivo professionale alimentato da una forte motivazione. Il corso ha l'obiettivo di stimolare la presa di consapevolezza dell'individuo, attraverso una riflessione personale volta ad individuare i propri stimoli e valori professionali, al fine di identificare le motivazioni che lo inducono a determinati comportamenti e a sviluppare un atteggiamento che consenta di dare il meglio di sè e stimolare i collaboratori a fare altrettanto.

    » Corso a catalogo

  • OLTRE L'OPERATIVITÀ: ADOTTARE UN APPROCCIO STRATEGICO. COME RI-LEGGERE L'ORGANIZZAZIONE ATTRAVERSO LA LENTE DEL BUSINESS MODEL

    L'organizzazione è, certamente, al servizio della strategia, ma è anche vero che l'organizzazione, grazie al suo disegno e al suo modo di lavorare, determina il vero e proprio contenuto delle scelte strategiche, non solo la loro realizzazione. La linea di demarcazione che separa la strategia dall'organizzazione è infatti diventata sempre più confusa, soprattutto perché i vantaggi competitivi derivano anche dall'agilità, dalla flessibilità e dall'adattabilità con cui un'organizzazione risponde alla crescente complessità del business.
    La connessione tra strategia e organizzazione può essere opportunamente letta, descritta e visualizzata attraverso la lente del business model, uno strumento che rappresenta l'architettura delle scelte strategiche e che definisce la logica con cui un'azienda crea, distribuisce e cattura valore. Obiettivo del workshop è quindi presentare un framework e una serie di strumenti utili per ripensare strategicamente all'organizzazione e al suo modo di funzionare, sganciandosi dai vincoli imposti dall'operatività, per trasformarla in una dimensione e una fonte di innovazione capace di determinare performance superiori anche per imprese e settori maturi.

    » Corso a catalogo

  • PEOPLE ANALYTICS: VALORIZZARE I DATI HR A SUPPORTO DELLE DECISIONI DI BUSINESS

    SKILLAB DIGITAL LEARNING

    MODALITA' WEBINAR
    L'obiettivo dell'azienda Data - driven è quello di affermarsi come azienda guidata da persone che conoscono come gestire ed interpretare i dati a supporto delle decisioni
    Anche per gli HR Manager è quindi chiara la prospettiva di un utilizzo sempre più esteso degli Analytics. Attraverso il corso sarà possibile approfondire la conoscenza degli strumenti digitali al servizio delle Risorse Umane, attraverso la definizione chiara e operativa di cosa sono gli HR Analytics.

    » Corso a catalogo

  • PROBLEM SOLVING & DECISION MAKING

    Se avete una sola alternativa per fare bene qualcosa, non avete grande possibilità di scelta. Se avete, invece, due alternative, siete di fronte ad un dilemma. Se, al contrario, avete almeno tre possibilità allora entrerete nel regno della scelta (Richard Bandler 1950).

    » Corso a catalogo

  • PROJECT MANAGEMENT LAB

    Un laboratorio per imparare a gestire in modo efficace un progetto utilizzando gli strumenti e le tecniche del Project Management.
    Dopo aver esaminato i temi chiave del Project Management, con riferimento alle aree di competenza ed ai gruppi di processi definiti nel PMBOK e nella norma ISO 21500 e definito un framework di riferimento per la gestione delle attività, dalla creazione del project charter e della WBS alla gestione dei tempi, dei costi, dei rischi fino alla capitalizzazione dei risultati ottenuti, verrà proposto ed applicato un approccio pratico e snello per la realizzazione del progetto, perché la concretezza e la visione di insieme sono le caratteristiche che più serviranno per ottenere i risultati pianificati.

    » Corso a catalogo

  • SFIDE MANAGERIALI PER LA TRASFORMAZIONE DIGITALE PER PMI

    La digitalizzazione di processi e prodotti è ormai uno dei pilastri della competitività delle imprese. Per poter cogliere tutte le opportunità che essa offre, alle imprese italiane viene richiesto un percorso di trasformazione, organizzativa, tecnologica e di processo, che conduca a maggiore efficienza e a nuove forme di innovazione. La trasformazione digitale implica infatti visione integrata ed approccio strutturato del digitale nell’organizzazione, nel modo di gestire il business e nel rapporto con clienti e fornitori. Per il supporto alle PMI del nostro Territorio su questi obiettivi sono disponibili, nei loro rispettivi ruoli ed in sinergia tra loro, il Digital Innovation Hub del Piemonte, il Politecnico di Torino e Skillab. Da qui l’esigenza di proporre un adeguato approccio strategico, organizzativo ed operativo per accompagnare in particolare le PMI, cuore dell’economia italiana, nel processo di digitalizzazione.

    » Corso a catalogo

  • SUPPLY CHAIN 4.0

    Un percorso sulla "Supply Chain 4.0" per una gestione prestazionale ed efficiente nei processi di approvvigionamento, produzione e distribuzione tra i diversi attori di una filiera produttiva.
    L’obiettivo è di creare un unico ecosistema capace di armonizzare e gestire in maniera integrata ed efficace i flussi logistici. Le attuali Supply Chain rischiano di diventare inefficienti e poco competitive qualora non sappiano trarre vantaggio dalle tecnologie della Trasformazione Digitale.
    La Supply Chain 4.0 riduce le difficoltà di svolgere attività a distanza, non conosce confini territoriali, non conosce sprechi. L’introduzione di più tecnologie 4.0 (dall’Intelligenza Artificiale all’ Internet delle Cose, ai Big Data, alla blockchain, etc) unitamente ad una crescita diffusa delle competenze delle persone in azienda possono caratterizzare e costituire la strategia per l’azienda competitiva e vincente nel proprio business.

    » Edizione del 04/11/2021

  • TALENT RECRUITMENT - LA SELEZIONE E LO SVILUPPO DEI TALENTI IN EPOCA 4.0

    Nel nuovo panorama del mercato del lavoro, dove millenial e generazione Z rappresentano oggi il 32%,
    - quali sono le competenze che un responsabile del personale deve cercare per la propria azienda in fase di selezione di nuovi candidati?
    - come valutare in ingresso le nuove generazioni Millenial e Generazione Z?
    Nella selezione il focus si sposta da
    "Questa persona è giusta per questo ruolo?"
    a
    "Questa persona che valore può portare all'azienda?
    Le aziende devono, dunque, ripensare le proprie strategie di recruiting e talent acquisition:
    dallo sviluppare un insieme di strumenti e processi per aumentare l'appeal dell'impresa come luogo di lavoro (employer branding)
    a considerare i giovani talenti come potenziali clienti e, in alcuni casi futuri, consumatori ai quali si vuole "vendere" l'azienda.

    Obiettivo del corso:
    - acquisire strumenti, tecniche e metodi che consentano di presidiare i processi di recruitment e selezione
    - valutare le risorse in un'ottica innovativa in grado di creare un ponte diretto fra giovani talenti ed imprese

    » Corso a catalogo

  • TIME MANAGEMENT: SAPER GESTIRE IL PROPRIO TEMPO

    Il tempo è la risorsa più preziosa in azienda che non possiamo "mettere da parte" per momenti in cui scarseggia. L'utilizzo sapiente e scientifico di questa risorsa aumenta in modo sensibile l'efficienza delle singole persone e dell'organizzazione. Un'organizzazione più efficiente è un'organizzazione più produttiva.
    In questo corso vengono forniti strumenti di analisi e modelli di comportamento per gestire il proprio tempo in funzione degli obiettivi aziendali.

    » Corso a catalogo

  • VALUE STREAM MAPPING (VSM)

    Il corso è rivolto a coloro che già conoscano le basi delle metodologie WCM e Lean. Si tratta di una formazione specifica, che recupera gli apprendimenti dei corsi basic e mira ad acquisire il metodo per generare una mappatura completa del “flusso del valore” in azienda per poter identificare gli “sprechi” e tutto ciò che non genera valore, e per diffondere una cultura focalizzata al miglioramento continuo.

    » Corso a catalogo