UTILIZZO PROFESSIONALE DI MS EXCEL PER IL CONTROLLO DI GESTIONE (10^ EDIZIONE)

UTILIZZO PROFESSIONALE DI MS EXCEL PER IL CONTROLLO DI GESTIONE (10^ EDIZIONE) – POSTICIPO DATE

Codice corso: FCb21/18

Il controllo di gestione rappresenta un fattore critico di successo per ogni azienda, anche di piccole e medie dimensioni, ma se ben gestito può diventare un vero e proprio vantaggio competitivo.

Pianificare la strategia, programmare le attività, responsabilizzare i soggetti chiave, monitorare il raggiungimento degli obiettivi e aggiornare le previsioni sulla base dei risultati conseguiti in itinere: queste le fasi attraverso il quale si sviluppa il processo di controllo aziendale che, come un navigatore satellitare permette di conoscere tempestivamente l’andamento del business, consentendo di disporre di tutte le informazioni per attuare eventuali azioni correttive rese necessarie dal mutare dei mercati nei quali l’azienda opera.

Questo processo di controllo deve necessariamente essere costruito sulla base delle caratteristiche e delle esigenze informative specifiche di ciascuna azienda. Una personalizzazione che fotografa la situazione aziendale in un determinato momento ma che dev’essere in grado di trasformarsi, per adeguarsi all’evoluzione dell’attività aziendale.

Ogni impresa deve perciò “attivare il proprio navigatore satellitare”, per monitorare sia l’aspetto reddituale (ossia l’effettiva capacità del business di creare valore) sia quello patrimoniale e finanziario (ossia l’attitudine a generare cassa e essere in grado di far fronte alle obbligazioni finanziarie contratte). Un buon sistema di controllo di gestione deve avvenire attraverso l’uso di strumenti adeguati.

L’alternativa consiste nel “navigare a vista”, confidando sul buon esito delle proprie scelte strategiche. Tuttavia, in un contesto economico perturbato e in continua evoluzione come quello attuale, difficilmente quest’ultimo approccio può rivelarsi vincente.

Oggi le imprese dispongono di un ricco patrimonio informatico (sistemi gestionali, CRM, statistiche, basi dati esterne, etc.) e tali dati rappresentano la base per il controllo di gestione. Occorre fare un passo in avanti e trasformare questi dati in informazioni significative ed affidabili, tali da supportare il management nell’implementazione e nell’adeguamento delle strategie e nel mantenimento della “rotta stabilita”.

L’elaborazione dei dati in informazioni, nella maggior parte dei casi, non richiede l’impiego di soluzioni software avanzate, e quindi investimenti aggiuntivi,  ma può avvenire mediante l’utilizzo professionale e consapevole degli applicativi già a nostra disposizione.

Non occorrono nuovi strumenti ma un nuovo metodo.

L’applicativo Microsoft Office, ed in particolare Ms-Excel, è uno strumento idoneo e funzionale a governare il processo di controllo aziendale. Ha, infatti, grandi potenzialità ma spesso poco sfruttate. Offre strumenti sia per l’analisi e l’elaborazione dati, sia per la produzione di report gestionali. Queste funzionalità, spesso sconosciute all’utente, si rivelano soluzioni eccellenti per soddisfare le esigenze aziendali del controllo di gestione.

Il progetto formativo Utilizzo Professionale di MS-Excel per il Controllo di Gestione, giunto alla sua 10° edizione, nasce dall’esperienza dei docenti maturata in azienda e si pone il principale obiettivo di condividere le soluzioni metodologiche individuate e che si sono rivelate vincenti per le realtà aziendali.

Un percorso, quello proposto, che permetterà, attraverso il supporto dello strumento MS-Excel, di acquisire una corretta impostazione nel suo utilizzo, di comprendere le logiche del controllo e di arrivare alla creazione di un sistema organico di modelli adattabili a qualunque realtà aziendale.

STRUTTURA e METODOLOGIA

La struttura del percorso è modulare per permettere ad ogni azienda di scegliere tra i moduli proposti gli abbinamenti più consoni alle proprie necessità al fine di costruire percorsi formativi in grado di esplorare un determinato argomento sia da un punto di vista tecnico metodologico che da quello operativo.

Il progetto prevede 7 moduli formativi articolati in 2 percorsi paralleli e tra loro complementari: un percorso tecnico metodologico ed un percorso operativo. A completamento del progetto 2 moduli di approfondimento.

La metodologia è fortemente interattiva alternando i concetti teorici del controllo di gestione all’applicazione pratica degli stessi. Un “learning by doing” molto efficace che facilita l’apprendimento. Si analizzeranno case studies, saranno illustrati modelli e soluzioni, si arriverà alla costruzione di un sistema organico di modelli riutilizzabili in azienda.
Il corso si articola nei seguenti moduli:

FCb21.3/18 – MODULO PROPEDEUTICO

Obiettivo

Apprendere le metodologie basilari per un utilizzo professionale di Excel e porre le basi per un efficace apprendimento delle funzioni «avanzate», oggetto dei moduli successivi.

Il modulo ha finalità propedeutiche rispetto all’intero percorso operativo. In questa sede si andrà ad approfondire la conoscenza dello strumento Excel e se ne consiglia, pertanto, la partecipazione a tutti coloro che intendono partecipare ai moduli successivi, che si concentreranno su vari aspetti del controllo di gestione dando per scontata una conoscenza approfondita dello strumento informatico.

NB – Il modulo propedeutico è destinato a tutti coloro che, facendo sistematicamente uso di Excel, intendono acquisire un’impostazione professionale nell’utilizzo dello strumento, al fine di massimizzarne le potenzialità elaborative, indipendentemente dal livello di conoscenza funzionale posseduto, in particolare per coloro che lavorano nelle aree amministrazione, finanza e controllo.

Programma

  • Conoscere Excel
  • L’univocità del dato
  • Accorgimenti per un efficiente utilizzo del foglio elettronico
  • I riferimenti: interni/esterni, assoluti/relativi
  • L’uso dei nomi di cella o intervallo
  • La protezione di fogli e cartelle di lavoro
  • Le funzioni: introduzione
  • Le funzioni logiche
  • Le funzioni in forma di matrice
  • Nozioni introduttive sui database
  • Le funzioni e gli strumenti per l’analisi dei database
  • Gli strumenti di simulazione di MS-Excel
  • Esercitazioni pratiche per calare la logica teorica nel suo utilizzo operativo quotidiano

Durata: 3 giornate

Date e Orario: 12 aprile – 19 aprile – 3 maggio 2018 (9.30 -17.30)

FCb21.4/18 – LA TABELLE PIVOT

Obiettivo

Acquisiti i fondamentali per un utilizzo efficiente ed efficace di MS-Excel, le potenzialità dello strumento possono essere approfondite con riferimento a specifiche esigenze operative.

Una delle principali finalità per cui viene utilizzato il foglio elettronico è senz’altro l’acquisizione ed elaborazione di grandi moli di dati, al fine di produrre informazioni e report dettagliati e di grande impatto.

L’incontro si propone di illustrare le logiche di un’efficace organizzazione dei dati strumentale per la successiva elaborazione mediante il potentissimo, ma troppo spesso trascurato, strumento delle Tabelle Pivot.

Argomenti

Le tabelle Pivot:

  • L’organizzazione dei dati
  • Creazione e Formattazione
  • Ordinamento e filtro dei campi
  • Visualizzazione e raggruppamento dei dati
  • Campi calcolati ed elementi calcolati

Durata: 1 giornata

Data e Orario: 10 maggio 2018 (9.30-17.30)

FCb21.1/18 – LOGICHE DEL CONTROLLO

Obiettivi

Apprendere le logiche fondamentali che supportano le attività di controllo di gestione, attraverso un chiara definizione del processo di controllo e degli strumenti a supporto (dalla contabilità analitica ai più moderni sistemi di business intelligence).

Comprendere l’impatto organizzativo di un sistema di controllo di gestione integrato e diffuso in azienda.

Argomenti

  • La gestione dei processi contabili finalizzata al controllo
  • I processi di pianificazione e controllo
  • La contabilità analitica
  • Le dimensioni di analisi: i centri di analisi (costo, profitto, ricavi), le commesse
  • Le valenze operative, comportamentali e organizzative del controllo di gestione
  • Il modello di controllo
  • Il piano strategico d’impresa: piano industriale e business plan

Durata: 1 giornata

Data e Orario: 17 aprile 2018 (9.30-17.30)

FCb21.2/18 – TECNICHE DI BUDGETING E ANALISI DEI COSTI

Obiettivi

Apprendere le logiche funzionali per la costruzione di un budget economico, patrimoniale e di tesoreria, e per l’effettuazione di chiusure gestionali infrannuali che permettano di analizzare gli scostamenti con tempestività.

Apprendere le tecniche fondamentali – sia tradizionali sia evolute – per il calcolo dei costi di centro (tariffa oraria) e di prodotto.

Argomenti

  • Il processo di programmazione
  • I «moduli» del budget: contenuto informativo e relazioni funzionali
  • La trasformazione dei flussi economici in grandezze finanziarie e patrimoniali
  • Dal «Bilancio di Verifica» al Bilancio Gestionale periodico
  • Le tecniche di accertamento infrannuale
  • Il calcolo degli scostamenti
  • L’organizzazione aziendale per centri/funzioni e per processo
  • Le tecniche di attribuzione dei costi ai centri
  • La tariffa oraria: definizione e tecniche di calcolo
  • Le varie configurazioni del costo di prodotto (direct, traceable, full)

Illustrazione di modelli in MS-Excel per il budgeting economico – finanziario – patrimoniale, e per il calcolo della tariffa oraria (a preventivo e a consuntivo) la cui costruzione verrà approfondita nei prossimi moduli del “percorso operativo”

Durata   1 giornata

Data e Orario: 8 maggio 2018 (ore 9,30-17,30)

FCb21.5/18 – BUDGET E CONSUNTIVAZIONE IN PRATICA

Obiettivi

  • Costruzione di un modello di budget in MS-Excel che integri gli aspetti economici, finanziari e patrimoniali del budget aziendale.
  • Integrazione nel modello di procedure per le chiusure gestionali periodiche che permettano all’azienda di mantenere sotto controllo la situazione reale, con un riscontro tempestivo rispetto alle previsioni di budget annuali.

Argomenti

  • Logiche e «modellizzazione» con MS-Excel finalizzate alla costruzione di un modello di budget completo per la piccola media azienda (di produzione e servizi), che accolga con continuità i dati previsionali e storici dell’azienda:
    • il budget delle vendite
    • il budget dei costi variabili
    • il budget dei costi fissi
    • il budget del personale
    • il budget degli investimenti
    • consolidamento del budget economico
    • i flussi di cassa prospettici
    • il budget patrimoniale
  • Logiche e «modellizzazione» con MS-Excel finalizzate alla costruzione di un modello utile per procedere a chiusure gestionali periodiche, integrato con il budget in modo da evidenziarne gli scostamenti
  • Utilizzo del «modello» per le analisi «what if»

Durata: 2 giornate

Date e Orario: 15 e 27 maggio 2018 (ore 9,30-17,30)

FCb21.6/18 – ANALISI FINANZIARIA IN PRATICA

Obiettivo

Apprendere le logiche e gli strumenti – sia di base sia evoluti – per monitorare in modo

adeguato le performance finanziarie e patrimoniali nel tempo. Il corso ha una forte vocazione finanziaria e analizza nel dettaglio i fabbisogni e gli impieghi finanziari che stanno alla base della capacità aziendale di sostenere la crescita.

Argomenti

  • Le principali formule finanziarie di Excel
  • Applicazione delle funzioni finanziarie per il calcolo del costo ammortizzato
  • Applicazione delle funzioni finanziarie per il calcolo di un piano di ammortamento di un finanziamento di medio lungo periodo
  • Logiche e «modellizzazione» con MS-Excel finalizzate alla costruzione di un modello per la valutazione delle scelte aziendali di lungo periodo

Durata: 1 giornata

Data e Orario: 24 maggio 2018 (ore 9,30-17,30)

FCb21.7/18 – TARIFFA ORARIA E COSTI DI PRODOTTO IN PRATICA

Obiettivo

Creare un modello Excel per il calcolo della tariffa oraria effettiva e prospettica di centro di costo, nonché l’applicazione della stessa alle schede prodotto per calcolare i costi di prodotto (nelle diverse configurazioni (direct, traceable, full ). Il modello sarà personalizzabile sia per aziende di produzione sia per aziende di servizi.

Argomenti

Logiche e «modellizzazione» con MS-Excel finalizzate alla costruzione di un modello Excel – personalizzabile sia per aziende di produzione sia per aziende di servizi – per il calcolo della tariffa oraria di centro di costo e dei costi di prodotto:

  • analisi del piano dei conti (analisi delle componenti positive e negative di reddito)
  • costruzione e modellizzazione del piano dei centri di costo
  • tecniche di attribuzione dei costi ai centri
  • centri di costo ausiliari e funzionale: i ribaltamenti e la chiusura dei centri
  • calcolo della capacità produttiva e calcolo della tariffa oraria
  • utilizzo della tariffa oraria per valorizzare le schede prodotto e/o le commesse

Durata: 1 giornata

Data e Orario: 29 maggio 2018 (ore 9,30-17,30)

FCb21.8/18 – REPORTING CON MS-EXCEL

Obiettivo

Approfondire le funzionalità base e avanzate di Excel per la produzione di report e rappresentazione dei dati (grafici avanzati, tabelle e grafici Pivot, formattazione condizionale, etc).  Acquisire le tecniche per la modellizzazione in Excel di un cruscotto di indicatori, utile alla direzione per il monitoraggio dell’andamento delle variabili chiave del business.

Argomenti

  • Strumenti di formattazione: La formattazione condizionale
  • Predisposizione di report in Excel: utilizzo avanzato di tabelle e grafici
  • I grafici complessi: Grafico a tachimetro, Bridge Analysis
  • L’analisi di database in Excel e l’estrazione di dati: utilizzo avanzato delle tabelle pivot
  • Costruzione di un cruscotto di indicatori in Excel relativo alle principali aree critiche di gestione

Durata: 1 giornata

Data e Orario: 31 maggio 2018 (ore 9,30-17,30)

FCb21.9/18 – REPORTING EVOLUTO: DA POWERPIVOT A POWER BI

Power Pivot è stato introdotto nella versione 2010 di MS-Excel e ha cambiato radicalmente il mondo del reporting e della business intelligence. Da allora l’evoluzione di Excel è stata sempre più impressionante: al motore di analisi di Power Pivot è stata affiancata una nuova interfaccia di importazione, Power Query. Nel dicembre del 2014 l’esperienza è stata riassunta in uno strumento completamente nuovo: Power BI, che sposta i confini di Power Pivot ancora più in là.

Obiettivi

  • Acquisire familiarità con i nuovi strumenti per la self service BI di Microsoft, potenti e intuitivi.
  • Approfondire gli aspetti più interessanti della creazione e interrogazione di cubi multidimensionali

Argomenti

  • La procedura di costruzione di un data model
  •  ETL – Power Query:
    • Importazione, trasformazione, arricchimento e caricamento dei dati
    • Il linguaggio M
    •  OLAP – Power Pivot
      • Creazione di un cubo multidimensionale
      • Il linguaggio DAX
      •  Reporting – Excel: la navigazione dei dati con la tabella pivot tradizionale
      •  Oltre Excel – Power BI
        • Importazione dei dati
        • Gestione e rielaborazione dei dati
        • Visualizzazione grafica dei dati
        • Pubblicazione web
        • Distribuzione

(NB – per utilizzare questa funzionalità è necessaria la versione 2010 di MS-Excel o successive)

Durata: 1 giornata

Data e Orario: 7 giugno 2018 (ore 9,30-17,30)

A chi si rivolge

Imprenditori, Controller, Responsabili Amministrativi e Finanziari, Responsabili del Controllo di Gestione, Assistenti alla Direzione Generale, Responsabili dell’Area produttiva, Product Manager, Responsabili Commerciali, Addetti back office commerciale.

Sede

Skillab – Corso Stati Uniti, 38 TORINO

Durata

12 giornate

Contenuti

Quota di partecipazione

Aziende associate UI e AMMA € 4400,00 + IVA

Aziende non associate € 3150,00 + IVA

MODULO FORMATIVO DA 1 GIORNATA:
€ 360,00 + IVA
(quota riservata alle aziende associate UI e AMMA)

€ 500,00 + IVA

MODULO FORMATIVO DA 2 GIORNATE:
€ 580,00 + IVA
(quota riservata alle aziende associate UI e AMMA)

€ 800,00 + IVA

MODULO FORMATIVO DA 3 GIORNATE:
€ 850,00 + IVA

(quota riservata alle aziende associate UI e AMMA)

€ 1.200,00  + IVA

Le quote d’iscrizione comprendono la documentazione, i coffee break e le colazioni di lavoro.

AGEVOLAZIONI PER ISCRIZIONI AI PERCORSI:

PERCORSO TECNICO-METODOLOGICO
Le aziende che s’iscrivono all’intero percorso tecnico-metodologico (per complessive 2 giornate) potranno beneficiare della quota percorso agevolata:

615,00 + IVA (aziende associate UI e AMMA)
€ 800,00 + IVA 

PERCORSO OPERATIVO
Le aziende che s’iscrivono all’intero percorso operativo
(per complessive 8 giornate), potranno beneficiare della quota percorso agevolata:

2.100,00 + IVA (aziende associate UI e AMMA)
€ 3.000,00 + IVA

PERCORSO COMPLETO
Le aziende che s’iscrivono al percorso completo: percorso tecnico-metodologico + percorso operativo + moduli di approfondimento (per complessive 12 giornate) potranno beneficiare della quota agevolata:

€ 3.150,00 + IVA (aziende associate UI e AMMA)
€ 4.400,00 + IVA

Le aziende aderenti a Fondirigenti e Fondimpresa possono richiedere il voucher a copertura della quota di partecipazione, secondo le modalità e tempistiche previste dai Fondi

Condizioni generali di partecipazione e pagamento

Modalità di adesione
L’iscrizione al corso avviene compilando e inviando la scheda di adesione preferibilmente entro 5 giorni dalla data di inizio corso. L’attivazione del corso verrà confermata via e-mail da Skillab S.r.l.
Modalità di pagamento
I pagamenti dovranno essere effettuati dopo aver ricevuto la conferma di attivazione corso, e comunque, entro il primo giorno di inizio dello stesso.
I pagamenti possono avvenire o mediante assegno intestato a:
Skillab S.r.l.
(P.Iva. e Codice Fiscale 08420380019)

o tramite bonifico bancario da effettuare presso:
UNICREDIT SPA
Via XX Settembre 31 -10121 TORINO
Iban: IT | 08 | W | 02008 | 01046 | 000003804188
intestato a Skillab S.r.l.,
specificando codice e titolo corso

Per informazioni più dettagliate potete contattare l’ufficio amministrativo di Skillab (Tina De Nicolò – tel: 0115718551 – e-mail: denicolo@skillab.it ).
Quota di adesione
Le quote di adesione comprendono la documentazione, i coffee break e, nel caso di corsi a tempo pieno, la colazione di lavoro.
Al termine di ogni corso verrà rilasciato l’attestato di partecipazione relativo alle effettive giornate di presenza.
Rinuncia di partecipazione
In caso di impossibilità del partecipante ad assistere al corso, l’azienda può inviare un’altra persona in sostituzione, previa comunicazione scritta.
Nel caso non fosse possibile la sostituzione, la rinuncia al corso dovrà essere comunicata (via email o via fax 011.5718555 al responsabile del corso) entro 5 giorni lavorativi dalla data di inizio corso. In tal caso, la quota eventualmente già versata sarà rimborsata integralmente.
In caso di comunicazione di rinuncia fuori dai termini previsti, Skillab provvederà a fatturare l’intera quota di partecipazione.
Rinvii o Annullamenti corsi
Skillab S.r.l. si riserva la facoltà di annullare o rinviare i corsi programmati qualora non venga raggiunto il numero minimo di partecipanti stabilito per ogni corso.